Concorso di Poesia

COLDIRETTI IMPRESAPESCA: BENE VIA A LAVORI DRAGAGGIO PORTI MA RISORSE ANCORA SCARSE

COLDIRETTI IMPRESAPESCA: BENE VIA A LAVORI DRAGAGGIO PORTI MA RISORSE ANCORA SCARSE

L’annuncio dell’avvio dei lavori per il dragaggio dei porti di Fano e Porto San Giorgio è una notizia positiva anche se le risorse destinate non sono sufficienti a risolvere il problema dell’accessibilità agli scali marchigiani. Ad affermarlo è la Coldiretti Impresapesca Marche al termine di un incontro svoltosi ad Ancona e dal quale è emerso che le opere dovrebbero partire nel mese di maggio. “La situazione è ormai di vera e propria emergenza con le acque dei due porti quasi impraticabili dalle imbarcazioni e il rischio di un blocco completo delle attività, oltre ai pericoli per la sicurezza degli operatori – ha sottolineato nel corso della riunione Tonino Giardini, responsabile nazionale di Coldiretti Impresapesca -. I fondi a disposizione ammontano però a circa 2 milioni di euro per le vasche di colmata, da usare però solo su Fano, Civitanova Marche e Numana, più altri 2 milioni. Una dotazione insufficiente rispetto alla gravità del problema”. Secondo Coldiretti Impresapesca la prossima programmazione dovrà puntare sull’acquisto di una draga “a sorbona”, ovvero predisposta per l’aspirazione dei fanghi, ma questo solo dopo un iniziale e massiccio intervento di pulizia degli strati superficiali dei fondali, che si può realizzare “una tantum” e con un significativo impegno di risorse.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento