Coldiretti Marche, buon lavoro buon lavoro ai nuovi sindaci: aziende agricole pronte per le comunità

ANCONA – Coldiretti Marche, al termine di questa lunga campagna elettorale per molte amministrazioni comunali, si rivolge a tutti i sindaci eletti, in attesa di poter fare altrettanto con i primi cittadini dei comuni che fra due settimane saranno chiamati al ballottaggio.

“Un augurio di buon lavoro ai sindaci eletti nelle nostre città marchigiane – commenta la presidente di Coldiretti Marche, Maria Letizia Gardoni – le amministrazioni comunali sono il primo grado di rappresentanza dei territori ed è per questo che il possibile rapporto collaborativo con le nostre aziende agricole è lo strumento di intesa e reciprocità su cui sarà sempre più necessario investire”.

I comuni, ricorda Coldretti, hanno competenza su tantissimi aspetti che riguardano la vita delle imprese, il benessere della comunità e il fare impresa. Attraverso l’Agenda Programmatica 2019, il documento che Coldiretti ha presentato ai candidati prima del voto, è stato evidenziato come un’amministrazione comunale possa fare molto in tema di educazione alimentare per i più giovani, di servizi sociali per bambini, anziani e altre fasce disagiate della società e per la manutenzione del territorio.

Tutti settori che possono vedere la stretta collaborazione tra i Comuni e le aziende agricole che, nella loro funzionalità, possono assolvere a tutte queste funzioni.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...