I commenti del dopo gara / Fedeli jr: “Un punto di platino”. Sanderra: “Buona partita”. Aridità: “Il rigore per i lombardi non c’era”. Mancuso: “Darò sempre il massimo”

SAN BENEDETTO – Questi i commenti del dopo Feralpi Salò-Samb.

Andrea Fedeli (amministratore delegato Samb). “Per come la partita si era messa, questo è un punto guadagnato e di platino. I lombardi ci hanno messo in difficoltà ma siamo riusciti a riprendere la partita contro una formazione molto importante. Caglioni è stato praticamente inoperoso ma è meglio giocare male, portando a casa qualcosa, piuttosto che disputare una buona gara ed uscire dal campo con un pugno di mosche in mano.”.

Stefano Sanderra (allenatore Samb). “Abbiamo disputato una buona partita su un campo difficile. Certo si è sofferto, ma abbiamo tenuto bene per tutti i novanta minuti contro una squadra che ha grandi qualità tecniche. Al di la di tutto la Samb è stata sempre in partita ed anche in inferiorità numerica ci siamo presentati diverse volte nell’ area lombarda. E proprio da una di queste azioni, è venuto il rigore del pareggio. Sono contento della prestazione della mia squadra.

Le difficoltà che abbiamo avuto sono state determinate anche dalla qualità della Feralpi Salò ma ciò che conta è che il nostro processo di maturazione sta continuando. Aridità è stato importante ma anche la difesa ha disputato una gara ordinata e pulita. Quando centrocampo ed attacco lavorano bene questi sono i risultati e cioè abbiamo concesso poco ai nostri avversari. E’ vero, Caglioni non ha effettuato una parata ma ciò che conta è che la Samb abbia tenuto bene il campo.

I lombardi sapevano che Bacinovic è il nostro punto di forza  e con il rombo a centrocampo, praticamente lo marcavano a uomo. Ciò che conta è avere dato continuità alle due vittorie consecutive e soprattutto non abbiamo mollato per quanto riguarda la mentalità. Ed ora guardiamo alla Reggiana. Arrivati a questo punto del campionato, ogni incontro rappresenta una finale e si deve fare punti con tutti”.

Vincenzo Aridità (portiere Samb). “E’ stata una bella impresa venire a Salò e portare a casa un risultato positivo. Abbiamo dato dimostrazione di cuore e di gruppo, pareggiando in dieci. I lombardi sono partiti forte ma siamo riusciti a contenerli. La traversa? Un pizzico di fortuna ci vuole. Per me il rigore per la Feralpi non c’era. Sabatino mi ha detto che non ha toccato l’attaccante lombardo. Oggi l’importante era non perdere e si tratta di un punto guadagnato. Domenica prossima riceveremo la Reggiana, una partita da vincere”.

Leonardo Mancuso (attaccante Samb). “E’ stato un rigore importante perché ci ha consentito di pareggiare e di portare a casa un punto d’oro. Nel primo tempo non ci siamo mai resi pericolosi dinanzi a Caglioni, mentre nella ripresa, pur non avendo creato grosse occasioni, abbiamo pressato alto costruendo qualcosa in più. La Feralpi Salò resta dietro in classifica ed è questo ciò che conta. 19 gol? Da parte mia continuerò a dare il massimo fino all’ ultima partita della stagione”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento