I commenti del dopo gara / Franco Fedeli: “La migliore partita della gestione Sanderra”. Il tecnico: “La Samb ha dato ottime risposte”

SAN BENEDETTO – Questi i commenti del dopo Samb-Reggiana.

Franco Fedeli (presidente Samb): “Oggi c’è stato risultato e gioco, la migliore partita della gestione Sanderra. Abbiamo ridato alla Reggiana ciò che ci aveva regalato nella gara di andata. La difesa ha giocato molto bene chiudendo tutti gli spazi. Mattia e mori formano proprio una bella coppia di centrali. Rapisarda quando mette il turbo è difficile fermarlo. Un bel giocatorino che ci terremo anche per il prossimo campionato Bacinovic mi è piaciuto tantissimo nel secondo tempo e va migliorando ogni partita che gioca. E poi Mancuso non lo scopro certo io, quando è dentro l’ area è micidiale. Nonostante il gol che si è mangiato, mi è piaciuto anche Di Massimo. Suo il cross per il nostro vantaggio. Oggi chi non è venuto allo stadio  si è perso una bella partita, soprattutto chi ogni domenica sta seduto vicino a me in tribuna centrale. La Samb è una buona squadra ed ha fatto moltissimo. Ora siamo sesti ed andiamo avanti di partita in partita”.

Stefano Sanderra (allenatore Samb): “Oggi la Samb ha dato ottime risposte sotto ogni profilo. Avevamo preparato bene questa partita con l’intenzione di spingere molto con i terzini, sfruttando così le qualità dei nostri esterni offensivi nell’ uno contro uno. Siamo stati bravi non solo in fase di possesso ma anche di non possesso palla. E poi ho visto la squadra tonica sotto il profilo atletico. Insomma siamo in crescita sotto vari aspetti. Damonte lo conoscevo e non mi sorprende la sua crescita. Ha una fisicità importante, grande intelligenze ed una tecnica semplice. In campo si vede perché recupera tantissimi palloni e poi sa inserirsi in avanti ed il gol realizzato lo conferma. Ha disputato una grande partita come tutti gli altri. Sono contento anche della prestazione di Bacinovic. Ora però bisogna restare umili e non perdere questa mentalità operaia”.

Luca Lulli (centrocampista Samb): “Ho avuto alcune settimane non facili dal punto di vista fisico. Ora sto bene e voglio dare il mio contributo in questo sprint finale. Il nostro primo gol è uscito fuori al termine di un’azione bellissima che si vede raramente sui campi di calcio. E poi non abbiamo rischiato più di tanto. A San Benedetto sto bene e non ho ancora parlato con la dirigenza. Mancano sette partite e i play off, vediamo. A Teramo sono un ex e mi piacerebbe tornare al gol proprio al Piano d’Accio”.

Leonardo Mancuso (attaccante Samb): “Nel gol è stato bravo Sorrentino  a crearmi lo spazio giusto per colpire. Tra i venti realizzati è forse uno dei più belli anche perché non era facile tenere basso il pallone. Oggi abbiamo fatto bene sotto ogni punto di vista e voglio fare i complimenti ai miei compagni per la prestazione offerta”.

Leonardo Menichini (allenatore Reggiana): “E’ stata una prestazione poco felice. Sgombriamo il campo da qualsiasi equivoco, la Samb ha meritato la vittoria perché nell’ arco dei novanta minuti ha sicuramente costruito più di noi. Certo, nel primo tempo abbiamo avuto due, tre situazioni di gioco per fare gol ma non siamo riusciti a finalizzarle. Poi la rete di Mancuso ci ha reso tutto più difficile. Nel secondo tempo ho messo qualcosa in più in avanti (Marchi, ndr) ma non siamo riusciti a sfondare l’attenta retroguardia della Samb. Il merito va ai rossoblù ma anche noi ci abbiamo messo del nostro con l’imprecisione in zona tiro. Con gli spazi stretti abbiamo incontrato molte difficoltà mentre i marchigiani hanno sfruttato al meglio le ripartenze. Complessivamente, però, mi aspettavo qualcosa di più”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento