Con Nuttate de Luna i tifosi della Samb ricordano la tragedia del Ballarin

SAN BENEDETTO – 7 giugno 1981-7 giugno 2019. Sono passati trentotto anni ma la il ricordo della tragedia del Ballarin in cui morirono Carla Bisirri e Maria Teresa Napoleoni è ancora vivo ed indelebile nella mente dei tifosi della Samb. Doveva essere una giornata di festa perché il club rossoblù tornava in B. Ed invece si trasformò in tragedia.

E questa sera alle ore 19, più di un centinaio di supporters rossoblù si sono ritrovati nel piazzale Stefano Borgonovo dietro la curva sud del vecchio Ballarin. Tra i presenti anche gli ex rossoblù Maurizio Simonato e Ottavio Palladini. C’era tifosi di allora ma anche tanti giovani che dai loro genitori hanno conosciuto questa tragedia una delle più gravi del calcio professionistico. Tutti poi sono entrati in curva dove è stato deposto un mazzo di fiori.

Un paio di supporters hanno ricordato quei momenti. Ma c’era anche chi raccontava al giovane amico ciò che aveva vissuto in quei tragici momenti di trentotto anni fa. Poi è stato aperto uno striscione: “7 giugno 1981 per non dimenticare mai”.

Ed alla fine classici fumogeni rossoblù che hanno colorato l’aria. Ma a rendere più commovente e suggestiva la celebrazione è stato il coro Nuttate de Luna che ha reso ancora più coinvolgente l’ atmosfera. Ed alla fine tutti a casa con nella mente il ricordo di ciò che è stato ma che rimarrà per sempre nel cuore di tutti i sambenedettesi.

foto Ilenia Di Felice

 

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...