Conero Cup 2022, i Borghi delle Marche grandi protagonisti


ANCONA – E’ la manifestazione che ha fatto conoscere e apprezzare la mountain bike quando ancora l’interesse per il fuoristrada era circoscritto ad un numero non troppo consistente di sportivi.

Per iniziativa di alcuni volenterosi, e di località che hanno dimostrato interesse e collaborazione, il circuito è cresciuto anno dopo anno, e con esso l’attività della mtb, soprattutto giovanile, tanto da portare la Regione Marche su palcoscenici nazionali, ed anche internazionali, con risultati più che incoraggianti.

Sabato prossimo a Morro d’Alba, nella suggestiva cornice dell’Auditorium Santa Teleucania di Piazza Tarsetti, dalle ore 17,00 la presentazione ufficiale dell’edizione numero 27, grazie al sostegno della locale amministrazione comunale.

Prima prova ad Acquasanta Terme il 2 giugno, quindi ci si sposta a Morro d’Alba il 5 giugno; FermoFalerone e Recanati a luglio, Monteprandone a fine agosto.

Sei prove che vedranno ai nastri di partenza i giovani bikers insieme alla categorie agoniste ed a quelle amatoriali, dagli atleti che puntano al successo agli sportivi della domenica che pedalano senza l’assillo del cronometro, apprezzando paesaggi, odori e sapori del territori.

La Conero Cup infatti non è solo evento sportivo ma è diventata sempre più l’occasione per far conoscere attraverso il ciclismo i borghi delle Marche, esaltarne la bellezza e l’unicità, unitamente ai prodotti dell’enogastronomia.

Non resta che partecipare sabato prossimo alla presentazione a Morro d’Alba dove verranno svelati i percorsi e le peculiarità di ognuna delle organizzazioni.

Area degli allegati

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...