Confcommercio Fermo fa il bilancio del Servizio di Salvataggio 2014

si è chiusa domenica 7 la stagione di salvataggio 2014

Confcommercio Fermo fa il bilancio del Servizio di Salvataggio 2014

Domenica 7 settembre si concluso il servizio di salvataggio 2104 svolto dalla Cooperativa marina Service. Sicuramente positivo il bilancio che ha visto alternarsi oltre 150 bagnini tra Pedaso e P:S Elpidio su 57 postazioni Baywatch.I salvataggi effettuati sono stati 11 a P S Giorgio , 1 a Lido di Fermo e 2 a Porto Sant’Elpidio ed hanno interessato principalmente la fascia oraria che va dalle ore 16,00 alle ore 18,00.Gli intereventi principali sono stati fatti per soccorrere imbarcazioni in difficoltà e bagnanti colti da crampi o in panico perché trovatisi improvvisamente dove il fondale era più profondo.L’opera di prevenzione svolta dagli assistenti bagnanti, la cui squadra questo anno era capitanata dai capi bagnini Fabio Marini a PSGiorgio e Alessandro Rispi , con Ciccalè Stefano a PSElpidio, è stata encomiabile. Si è cercato di prevenire per tempo possibili disagi creatisi dalle burrasche improvvise che rendevano insicuro il fondale e difficoltoso nuotare anche in acque sicure. Il supporto del Circomare di PSGiorgio è stato fondamentale ed ha costituito per tutta la squadra di salvataggio, un utile strumento di collaborazione e sicurezza.L’impegno che la Cooperativa Marina Service ha profuso nel professionalizzare gratuitamente tutti i bagnini adibiti al salvataggio sia per la pratica di rianimazione cardiopolmonare che per l’utilizzo del defibrillatore ha fatto si che le spiagge del Fermano fossero le più sicure delle Marche. Niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza il prezioso sostegno del Dott. P.Signore e dell’istruttore Properzi che insieme al Rotary di Fermo hanno reso possibile la realizzazione di questa importante opera umanitaria, oltre a tutti gli altri benefattori che la Cooperativa ha incontrato sul suo percorso.“Salvare una vita umana, mettendo in sicurezza le spiagge, è un compito che va oltre quello istituzionale affidato alla Cooperativa, da tutti i Comuni costieri del Fermano- afferma il presidente della Cooperativa G.Remia -, è la mission che tutti gli assistenti bagnanti imparano ad amare fin da quando indossano per la prima volta la divisa rossa. A fine stagione, mi sento di esprimere piena soddisfazione per l’opera svolta sia per la parte tecnica che per quella amministrativa istituzionale dove il sostegno dei nostri uffici è stato fondamentale per la riuscita dell’opera.”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento