Concorso di Poesia

Confcommercio Fermo – Richiesta di sostegno alla categoria degli Agenti di Commercio

Confcommercio Fermo - Richiesta di sostegno alla categoria degli Agenti di Commercio

Il Presidente del Sindacato FNAARC degli Agenti e Rappresentanti di commercio della provincia,  di Fermo, Mario Tacchetti  e il Direttore della Confcommercio Provinciale hanno incontrato il Presidente della Camera di Commercio Comm.G. Di Battista per sottoporre all’attenzione di quest’ultimo le enormi difficoltà in cui si trova la categoria degli Agenti. Pur parlando di una categoria che conta  250 mila operatori in Italia che sviluppa  un milione di contatti  giornalieri  con le aziende   e attraverso la cui attività transita il 70% del PIL nazionale, quella degli Agenti è una categoria che non beneficia di alcun incentivo. Il più delle volte è esclusa da ogni contributo e, a differenza degli autotrasportatori, non ha neanche il bonus carburante. Gli agenti e rappresentanti di commercio  svolgono   un importante ruolo di congiunzione tra il mondo imprenditoriale e quello commerciale  garantendo, a migliaia di industrie, la vendita sia in Italia che all’estero dei propri prodotti.Senza di loro si fermerebbe un virtuoso circuito di servizi offerti al settore terziario fatto di attività commerciali che hanno ancora necessità di visionare i campionari dei prodotti nelle proprie attività; pensiamo infatti agli agenti impegnati nell’abbigliamento e negli accessori moda, ai promotori farmaceutici, agli agenti del settore dell’alimentazione o del settore calzaturiero.Sono categorie vitali per l’economia del paese e naturalmente del nostro territorio, sono l’anello di congiunzione tra la produzione e la vendita ma non godono di alcun sostegno per il loro sviluppo, anzi,  subiscono più di altri le conseguenze negative del continuo crescere del prezzo del carburante, delle tariffe autostradali e dell’aumento dell’imposizione fiscale. Su  4.900 imprese iscritte alla Camera di Commercio di Fermo nel settore: Commercio, un quinto è rappresentato  dagli agenti di commercio, al 30 giugno erano, infatti, registrati al Registro Imprese,  ben 1067  agenti e rappresentanti di commercio.Guardare a questo settore come veicolo di crescita  del territorio è fondamentale, pensare ad azioni mirate a mantenerne i livelli di redditività e sostenibilità della figura dell’agente di commercio è di indubbio interesse per la categoria e per l’indotto ad essa riconducibile.Ecco perché il Presidente Tacchetti, ha chiesto attenzione per questa Categoria, attraverso lo stanziamento di un fondo che sostenga gli investimenti effettuati dagli agenti.Il presidente Di Battista ha ascoltato con interesse la richiesta avanzata assicurando che ne avrebbe fatto oggetto di discussione con i colleghi di Giunta.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento