Concorso di Poesia

CONSORZIO FIDI DEL FERMANO NUOVE FONTI DI CREDITO PER LE IMPRESE: MINIBONDS E CAMBIALI FINANZIARIE Stretto anche un accordo con Monte Paschi per progetti sull’internazionalizzazione

Confindustria Fermo - Ai nastri di partenza il concorso nazionale "Ripensiamo il futuro"

Ruolo di sempre maggiore vicinanza per il Consorzio Fidi del Fermano nei confronti delle imprese del territorio. A testimoniarlo le nuove fonti di credito innovative come minibonds e cambiali finanziarie, rientrante nell’accordo di consulenza con la società di
intermediazione mobiliare Unicasim che ricopre il ruolo di originator, advisor e arranger “ed è – ha dichiarato il direttore del Consorzio Fidi del Fermano Vitaliano Gidiucci – di fatto regista di tutta la filiera preposta all’emissione di minibonds, dalla valutazione di fattività fino al collocamento sul mercato: la sfida è quella del deleveraging bancario, ossia della diminuzione dell’indebitamento degli istituti di credito”.
Altra azione messa in atto dal Confidi Fermo è il recente accordo con Monte dei Paschi, banca molto presente sul nostro territorio, che consentirà alle imprese associate al Confidi e a Confindustria provviste di liquidità a fronte di crediti verso clientela estera anche
extra UE ; sarà possibile finanziare investimenti in ricerca e innovazione di prodotto e di processo; finanziare missioni in mercati esteri , l’eventuale apertura di punti vendita e ogni attività che possa configurare processi di internazionalizzazione.
“Senza dimenticare che per sostenere le imprese, sul fronte creditizio crediamo molto nella forza della rete – ha affermato il Presidente del Consorzio Fidi del Fermano Andrea Santori – per questo è nata la prima Rete Confidi Marche, un’aggregazione dei Confidi di Confindustria di Ancona, Fermo, Macerata e Confidicoop che interviene per facilitare l’accesso al credito bancario a favore delle Piccole e Medie imprese industriali ed artigiane. Per concedere tali garanzie ha ottenuto in gestione un fondo regionale di 1,8 milioni di euro. L’attività di concessione della garanzia riguarda qualsiasi tipologia di finanziamento, di durata superiore a 24 mesi, finalizzata ad investimenti, materiali ed
immateriali, innovazione, ricerca e sviluppo, internazionalizzazione”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento