Coronavirus / Altri tredici decessi nelle Marche, stabili i ricoverati in terapia intensiva

SAN BENEDETTO – Il Gores aggiorna il dato relativo ai morti con Covid-19. Tredici nuovi decessi che porta il numero complessivo a quota 682. Salgono quasi di 200 unità i guariti nelle Marche. Stazionari i ricoveri in terapia intensiva mentre la curva del contagio aumenta del 14% (nel rapporto tra casi positivi e tamponi eseguiti)  nell’arco di 24 ore. Numeri in linea con il quadro nazionale dove le Marche restano tra le cinque regioni più colpite dall’emergenza covid.

I positivi al SARS-Cov-2 sono esattamente secondo il Gores 4955 (su 18.194 tamponi) di cui 1481 nella provincia di Ancona, 2044 nel pesarese (la provincia più colpita), 732 nel maceratese, 339 nel fermano e 236 nel piceno, dove la situazione rispetto a ieri resta identica sotto il profilo dei dati.

Il totale dei ricoverati scende a 1078 I ricoverati in terapia intensiva restano 133. Altro dato significativo riguarda le persone in isolamento domiciliare: 20774  tra sintomatici asintomatici ed operatori sanitari.

A proposito del fronte ospedaliero è partito in giornata lo screening sierologico sul personale degli Ospedali riuniti di Ancona.  Saranno sottoposti a screening prima gli operatori delle aree covid, a partire dal pronto soccorso, medicina d’urgenza, rianimazione, reparti semintensivi e reparti ordinari.

Se l’operatore risulta negativo, viene ritestato dopo 15 giorni, se è positivo viene allontanato cautelativamente e sottoposto a tampone di conferma. Saranno testati a Torrette 3800 dipendenti con 200 sieri al giorno

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...