Coronavirus / In arrivo kit monouso per le farmacie, Innoliving sigla un accordo in esclusiva con il Beijing North Institute of Biotechnology

ANCONA -Innoliving, prima azienda in Italia ad aver registrato nel marzo 2020 al Ministero della Salute un rapid test per Covid-19, ha siglato un accordo in esclusiva per l’Italia con il Beijing North Institute of Biotechnology, gruppo di proprietà del governo cinese impegnato nel settore dei kit diagnostici in vitro con attività di ricerca, produzione, vendita e assistenza.

L’accordo, di durata biennale, prevede la fornitura di test rapidi ad antigene per la diagnosi di Covid – 19, nei modelli RICOV3 – 20test/kit e RICOV4 – individual package. Già registrati al Ministero della Salute, i test sono destinati ad uso professionale e vengono effettuati tramite tampone naso-faringeo, fornendo il risultato in 10-20 minuti.

Il dispositivo segue gli alti standard di affidabilità di tutti i test distribuiti da Innoliving e presenta le seguenti caratteristiche di performance: sensitività relativa pari al 94.7 %, specificità relativa pari al 99%, accuratezza relativa pari al 97.4%. Offre inoltre un notevole vantaggio in termini di utilizzo.

“Oltre ad una confezione standard da 20 test per ospedali, Rsa e laboratori analisi – spiega Danilo Falappa, direttore generale di Innoliving – sarà disponibile una confezione monouso adatta in particolare a quei contesti, come le farmacie, dove il personale non esegue i test in modo continuativo e a più persone, ma a singoli utenti in diversi momenti della giornata. Inoltre, sarà utile per eseguire il test a domicilio o per utilizzo in famiglia da parte del personale medico e/o infermieristico. Una soluzione nuova che si rivela particolarmente interessante anche in prospettiva di autodiagnosi: riteniamo che la possibilità per i cittadini di effettuare test diagnostici in autonomia non sia lontana”.

In arrivo una prima fornitura di 100 mila test che verranno distribuiti su tutto il territorio nazionale e nelle farmacie che, in base a quanto stabilito dalle singole Regioni, possono eseguire Covid test. Con questa soluzione Innoliving amplia la gamma dei dispositivi disponibili per la diagnosi Covid, settore che l’ha vista in posizione di leadership in Italia fin dall’inizio della pandemia. Attualmente fornisce test sierologici, test rapidi ad antigene e test per diagnosi combinata Covid-influenza ad oltre 2500 soggetti tra medici professionisti e strutture, tra cui l’Ospedale Sacco di Milano e la rete sanitaria del Gruppo Kos.

Nel corso del 2020 Innoliving ha fornito complessivamente oltre 2,5 milioni di test. L’azienda è particolarmente attenta alla ricerca delle soluzioni più efficaci ed innovative per fornire un sopporto valido al mondo sanitario nella lotta alla pandemia. La sinergia appena attivata segna una nuova importante tappa in questo percorso, nell’obiettivo di un ulteriore incremento di attività rispetto ai già importanti risultati ottenuti nel 2020.

Il Beijing North Institute of Biotechnology, con sede a Pechino, è stato fondato nel 1985 ed affiliato alla China Isotope & Radiation Corporation, quotata alla borsa di Hong Kong. I suoi prodotti sono esportati in Europa, Asia ed Africa. I test forniti in esclusiva ad Innoliving sono stati prodotti dal Beijing North Institute of Biotechnology con la partecipata Shanghai Eugene Biotech, società specializzata nello sviluppo e nella produzione di reagenti diagnostici in vitro.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...