La corsa dell’Icube​d Pedaso si ferma a Gubbio

L'Icubed Pedaso battuta in casa da Tolentino

E’ arrivata a Gubbio la prima sconfitta stagionale per l’Icubed Pedaso; la squadra di coach Camarri è stata infatti superata per 77-72 dalla formazione di casa, che ha così centrato il primo successo del proprio campionato.

E dire che le battute iniziali avevano lasciato presagire un’altra giornata felice per la formazione rivierasca, che dopo circa cinque minuti aveva già raggiunto la doppia cifra di vantaggio sul 16-6 grazie ad un libero di Perini. Invece Gubbio non ha mai mollato e, sospinta dalle sue fantastiche percentuali da oltre l’arco, si è pian piano riportata in partita, superando l’Icubed e prendendo definitivamente la testa dell’incontro nella seconda metà del secondo quarto. Gli umbri hanno toccato anche il +10 ad inizio ripresa e hanno poi saputo resistere per tutto il resto della sfida ai tentativi di rientro di Pedaso che, pur nella sua peggiore edizione stagionale, nell’ultimo quarto è saputa arrivare fino al -2, senza però riuscire a capovolgere le sorti dell’incontro e a portare a casa una vittoria che, visti anche i risultati di Osimo e del Pisaurum, avrebbe regalato agli uomini di Camarri addirittura la vetta solitaria della classifica.

Quella maturata a Gubbio è comunque una sconfitta che, in primis, non scalfisce quanto di ottimo fatto fin qui dall’Icubed, e che poi potrebbe anche dimostrarsi addirittura salutare nella misura in cui, se mai ce ne fosse stato bisogno, ricordi a tutti, squadra e ambiente, quali siano le difficoltà e le insidie di questo torneo e che ciò che Pedaso ha ottenuto fin qui non è affatto scontato o normale, ma è stato il frutto della capacità di esprimersi al meglio delle proprie possibilità sotto ogni punto di vista. Ed è questa l’unica ricetta che potrà permettere all’Icubed di continuare a vincere altre partite. Per farlo, in ogni caso, sarà fondamentale che fin da sabato prossimo contro il Loreto Pesaro (palla a due alle 21:15), i ragazzi di coach Camarri possano contare sullo stesso splendido sostegno del pubblico amico che li ha accompagnati nelle due vittorie casalinghe su Campli e Perugia.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento