Crescita,sviluppo e lavoro – E’ l’edizione 2014 della Giornata delle Marche

GIORNATA DELLE MARCHE 2014

E‘ dedicata al tema della crescita, dello sviluppo e del lavoro quali obiettivi prioritari l’edizione 2014 della Giornata delle Marche che quest’anno sarà celebrata nel capoluogo di regione, ad Ancona. “Le Marche – dichiara il presidente della Regione, Gian Mario Spacca – stanno ‘resistendo’ ma ancora attraversano una fase molto difficile perché la crisi economica nazionale sembra non avere fine. La “Giornata delle Marche 2014” rinnova l’impegno e la determinazione dei marchigiani residenti ed emigrati a sostenere e rilanciare la crescita, lo sviluppo, la produzione del reddito, il lavoro e il benessere della comunità. Per guardare il futuro con più fiducia e offrire alle giovani generazioni nuove opportunità, riaffermando le nostre eccellenze e ricordando le personalità illustri che accrescono la consapevolezza di noi stessi”. Proprio per questo una parte significativa dell’evento si svolgerà quest’anno nel nome di Giacomo Leopardi, ripercorrendo con i protagonisti le tappe più significative del progetto “Il giovane favoloso”, il film a lui dedicato, che tanto successo di critica e pubblico ha riscosso nell’intero Paese. La sede scelta per la celebrazione dell’edizione 2014 è il Teatro delle Muse di Ancona dove si svolgerà il programma dal pomeriggio alle 16,30 del 10 dicembre. Sul palco delle Muse, con la conduzione del giornalista Andrea Carloni, si terrà la premiazione del Picchio D’Oro, che verrà assegnato all’interprete di Giacomo Leopardi nel film “Il giovane favoloso”, Elio Germano. Il Premio del Presidente della Regione Marche verrà poi conferito a Carlo degli Esposti, della “Palomar” per il film su Leopardi e a Matilde Bernabei, della Luxvide, per la fiction di successo in onda su Rai Uno “Che Dio ci aiuti – 3”. I premi saranno raffigurati dalle sculture proposte nel 2013 progettate internamente al Servizio Internazionalizzazione e consistenti in un picchio stilizzato in ottone poggiato su un basamento in plexiglass e marmo nero, e in un bassorilievo in bronzo incastonato su una struttura metallica. L’Orchestra Filarmonica delle Marche e la Corale Bellini si esibiranno in serata con un omaggio musicale “A Giacomo Leopardi e alle Marche”. Tra gli eventi collaterali che rafforzano il sentimento e l’identità, quest’anno è stato inserito il Premio Nazionale di Portonovo Marchigiano dell’Anno, premio che ogni anno nel mese di luglio viene assegnato a personalità marchigiane che si sono distinte nel loro ambito professionale. In conclusione il maestro Giovanni Allevi proporrà “L’Inno delle Marche”. Parallelamente alla Giornata, in regione si terranno una serie di eventi collaterali, convegni, manifestazioni, seminari, iniziative culturali e di carattere didattico, per conseguire l’obiettivo di rafforzare la conoscenza della comunità marchigiana e del senso di appartenenza dei suoi cittadini

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento