Crisi idrica, il sindaco di Porto San Giorgio Valerio Vesprini firma l’ordinanza contro lo spreco


PORTO SAN GIORGIO – Il sindaco Valerio Vesprini ha firmato questa mattina l’ordinanza contro lo spreco dell’acqua potabile e per il risparmio idrico. “E’ fatto divieto, su tutto il territorio comunale, di servirsi dell’acqua potabile per il lavaggio di cortili e piazzali, il riempimento di fontane ornamentali e vasche da giardino su aree private e tutti gli usi differenti da quelli domestici alimentati e igienico-sanitari – è riportato dell’atto – . E’ consentita l’irrigazione e l’annaffiatura di orti, giardini e prati al massimo tre giorni alla settimana, esclusivamente dalle ore 23 alle 6 del giorno seguente”.

“Siamo in emergenza idrica e la situazione è in peggioramento, con precipitazioni inferiori alla media dello scorso maggio e temperature in aumento  – ricorda Vesprini – la disciplina degli usi delle acque è finalizzata alla loro razionalizzazione, ad evitare sprechi e favorire il rinnovo delle risorse”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...