Il diesse Federico prosciolto dalle accuse per il crack della Carrararese. Parma-Samb anticipata alle 14.30

SAN BENEDETTO –  “Nonostante la pioggia, oggi è una bella giornata. Ho appena ricevuto la notizia del mio proscioglimento che decreta la mia totale estraneità nel fallimento della Carrarese. Mai avuto dubbi….”. Con queste parole, nella sua pagina Facebook, il diesse Sandro Federico, dà a tutti la notizia della sua definitiva uscita di scena dall’ indagine relativa al crack della società toscana. Per questo motivo fu sospeso dalla Samb ed ora che le accuse sono cadute, giustamente, chiede il reintegro al suo posto.

Soprattutto se si considera il fatto che Federico è legato alla Samb fino al prossimo mese di giugno. Dall’ altra parte, però, il patron Franco Fedeli non vuole più sentire parlare del diesse abruzzese e conseguentemente si andrà alla rescissione del contratto o in caso di mancato accordo all’ esonero di Federico. Soprattutto perché il vulnus tra le parti è insanabile.

Intanto, l’attenzione della Samb è rivolta alla gara interna con il Forlì. Sanderra recupera Aridità che oggi si è allenato con il gruppo. Ma l’ex Lanciano, contro i romagnoli resterà in panchina per rientrare a difendere la porta della Samb nel big match del 19 febbraio col Parma. Per quanto riguarda questa partita, la Lega Pro ne ha ufficializzato l’anticipo alle ore 14.30 a causa dei problemi di illuminazione del Tardini ed in base all’ accordo raggiunto tra le due società.

Nella foto di Alberto Cicchini, il diesse Federico con il patron Fedeli e gli altri dirigenti quando andavano d’amore e d’accordo.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento