Concorso di Poesia

Dietro casa: indagini in Emilia-Romagna dal 1983 a oggi, incontro con Alessandro Dandini de Sylva alla biblioteca San Giovanni di Pesaro

PESARO – In occasione della mostra ‘Qualsiasità’ prorogata fino al 4 marzo alla Fondazione Pescheria Centro Arti Visive di Pesaro, sabato 10 febbraio alle 17.30 la Biblioteca San Giovanni ospita un incontro con gli autori e il curatore del progetto espositivo Alessandro Dandini de Sylva, per approfondire il ruolo del loro lavoro in relazione alle tematiche del territorio e della sua trasformazione.

Intorno alla figura di Guido Guidi e a partire dalla seconda metà degli anni Ottanta, diversi autori e realtà come Linea di Confine, Lugo Land e Osservatorio Fotografico hanno realizzato o coordinato indagini fotografiche con lo scopo di costruire un archivio visivo contemporaneo sul territorio dell’Emilia-Romagna. Una pratica di osservazione e riflessione critica e artistica attorno al territorio alla quale sono state spesso associate la produzione di mostre, residenze d’artista, attività didattiche e pubblicazioni.

Intervengono Guido Guidi (fotografo, docente all’Università IUAV di Venezia), Cesare Ballardini (fotografo), Cesar Fabbri (fotografo, curatore di Osservatorio Fotografico), Jonathan Frantini (fotografo), Marcello Galvani (fotografo), William Guerrieri (fotografo, coordinatore di Linea di Confine), Francesco Neri (fotografo), Luca Nostri (fotografo, editore e curatore di Lugo Land) in conversazione con Dandini de Sylva (fotografo, curatore e direttore della Fondazione Malaspina).

Dalle 16 saranno presenti gli editori Linea di Confine, Lugo Land, Osservatorio Fotografico con le loro pubblicazioni.
Al termine della tavola rotonda, alle 19 è prevista una visita al percorso espositivo in Pescheria guidata dal curatore e dai sette autori. Organizzato da Fondazione Pescheria Centro Arti Visive (Pesaro) in collaborazione con Fondazione Malaspina (Ascoli Piceno). Ingresso libero.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...