Domani la “tappa regina” della Tirreno – Adriatico 2022, ci sarà anche un mostra di e per Marco Pantani


PESARO – È in programma domani, sabato 12 marzo, con il via alle 10:45 da Apecchio, la sesta tappa della Tirreno-Adriatico 2022, la corsa ciclistica che toccherà Pesaro nel suo percorso verso Carpegna. Per garantire lo svolgimento, in sicurezza, della competizione, sono previste modifiche alla viabilità   che interesseranno, nel territorio comunale, le zone del Quartiere 3 “Colline e Castelli” e del Municipio di Monteciccardo.  

«È tutto pronto per accogliere i grandi campioni che parteciperanno alla “tappa regina” della corsa – ha detto Mila Della Dora, assessora alla Rapidità con delega allo Sport –. Un appuntamento sportivo di prestigio che siano onorati di ospitare. Invito gli appassionati, ma anche i residenti, a partecipare, scendendo lungo le strade e supportando gli atleti: sarà una bella emozione ritrovare l’entusiasmo sportivo dopo tanti mesi di stop».  

Dalle ore 12 alle ore 13 chi arriva da Santa Maria dell’Arzilla potrà arrivare solo fino all’inizio di Villagrande di Mombaroccio; nello stesso orario la frazione di Villa Betti rimarrà raggiungibile solo da strada Querciabella e Valbona. Prevista la chiusura totale al traffico nei pochi minuti in cui la carovana transiterà lungo le stesse vie (intorno alle 13:00).   

Interessata dalle modifiche alla circolazione, dalle 13:00 alle 13:20, per il passaggio di gara, anche la frazione di Ginestreto: la circolazione in strada Micaloro (la via che collega Villa Ceccolini) sarà interrotta fino all’ingresso del centro abitato, a partire dalle 12:15. Sarà riaperta subito dopo il passaggio degli atleti.  

La corsa della Tirreno-Adriatico proseguirà per Sant’Angelo in Lizzola, Apsella, Morciola, per poi uscire dal territorio di Vallefoglia, intorno alle 13:30. Fino ad allora non sarà percorribile l’ultimo tratto della statale 746 “Montelabbatese” e il tratto di provinciale 423 compreso tra Morciola fino a Gallo e Urbino dove il transito dei ciclisti è previsto per le 13:45-14:00. La gara proseguirà per Casinina, Mercatale, Lunano e Frontino, fino all’arrivo a Carpegna. 

Un omaggio al Pirata, ai suoi luoghi e alla storia del ciclismo italiano quello in programma domani, sabato 12 marzo, a palazzo dei Principi di Carpegna sede della mostra “giornaliera” dedicata a Marco Pantani, in occasione del passaggio della VI tappa della Tirreno-Adratico.  Nelle sale, i visitatori potranno ammirare tre biciclette della Mercatone Uno 1998, del Pirata, di Siboni e Artunghi.

L’esposizione – promossa in collaborazione con il Comune di Pesaro e dal Comune di Carpegna – sarà accompagnata da una mostra fotografica che illustrerà i passaggi “storici” dei corridori professionistici sulla dura salita di Carpegna (tra cui gli arrivi di tappa di Marcks e Fuente), in cui Pantani era solito allenarsi.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...