Domenica a Recanati la rievocazione del Circuito dell’Infinito per moto d’epoca


RECANATI – Domenica tornano le moto d’epoca a Recanati, con il circolo CAEM/Scarfiotti che ricorda le corse cittadine del novecento. Il ricordo delle passate manifestazioni motoristiche che hanno notevolmente contribuito all’evoluzione tecnica e sportiva, è uno dei settori più vivi del movimento ASI.

L’Automotoclub Storico Italiano con i suoi club sostiene e favorisce questi eventi. Il Circolo Automotoveicoli d’Epoca Marchigiano, accanto all’affermato Circuito del Chienti e Potenza ha fatto partire nel 2019 la Rievocazione del Circuito Colle dell’Infinito che collegava le strade cittadine alla costa e onorava idealmente l’importante figura di Giacomo Leopardi.

Domenica prossima 22 maggio si riprende con la seconda edizione, dopo l’interruzione forzata dalla pandemia, e saranno circa 40 gli equipaggi che interverranno con i loro mezzi storici e saranno esposti fin dalle 8:30 in Piazza Giacomo Leopardi dove sono in programma le operazioni preliminari. Da lì alle ore 9:45 circa gli equipaggi presenti si muoveranno per coprire la circonvallazione attorno la città in un percorso di poco più di quattro chilometri per rievocare il Circuito cittadino, per poi tornare in Piazza e dar vita al definitivo via per il percorso turistico verso Numana dalle ore 10:30.

Dopo un altro giro attorno le mura, conduttori e moto si dirigeranno verso Loreto da dove scenderanno verso Villa Musone, per risalire poi verso Crocette di Castelfidardo, San Rocchetto e la Direttissima del Conero verso Coppo e Numana. La Piazza del Santuario nella cittadina della Riviera del Conero dalle ore 11:15 circa sarà teatro della sosta e l’esposizione dei mezzi.

I partecipanti potranno nel frattempo visitare il Museo Antiquarium prima di concludere la mattinata con il trasferimento lungo la Litoranea verso Porto Recanati (passaggio su Corso Matteotti) e la Strada Regina per raggiungere il Ristorante La Cipolla d’Oro di Porto Potenza Picena per il pranzo ed i saluti finali.

A supportare lo staff del CAEM/Scarfiotti ci sono GM Meccanica, Water M, Autofficina F.lli Zacconi, Tecnostampa, Rotopress, BCC Recanati e Colmurano, Ca.Bi. Gomme, Ristorante La Cipolla d’Oro e Rinci.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...