E’ arrivata ad Ancona la Sirena Marina, è ospitata dale scuole De Amcisi e Antognini

ANCONA – E’ sbarcata anche ad Ancona direttamente alla baia di Portonovo, all’ombra del Monte Conero, la sirena “Marina” con il suo baule di meraviglie.  Marina è un giocattolo viaggiante, una bambola con le sembianze di una sirena, creata e costruita dai bambini della classe 4° della scuola primaria Mameli di Ravenna, per raggiungere altri bambini delle scuole lungo le coste italiane.

Dopo aver toccato le città di mare di Trieste, Muggia,Venezia, Ravenna, Cesenatico, Cervia, Rimini, Riccione, Pesaro, ospitata sull’Amerigo Vespucci e messa in mostra in libreria del mare, è attualmente ospitata nelle scuole doriche per poi continuare il viaggio verso  Genova-Ventimiglia.

E’ arrivata dal mare portata da  un marinaio  su una barca a remi,  ed ad accoglierla a Portonovo c’erano i bambini della classe IV della scuola primaria De Amicis, che hanno ricevuto il baule con il  diario di viaggio e i doni. Prima di lasciare la città per un altro porto, il baule passerà a una classe IV della scuola Antognini.

“Abbiamo accolto con favore questa iniziativa che si inserisce nei nostri progetti di educazione ambientale e di relazione con il mare.  I bambini potranno, in maniera costruttiva,  condividere sogni, lanciare messaggi,  idee, speranze, avviare relazioni di amicizia con bambini di città lontane” afferma l’assessore alle Politiche Educative, Tiziana  Borini.   

Anche gli alunni delle scuole di Ancona potranno quindi, lasciarsi ammaliare dai racconti della Sirena e, a loro volta, arricchire il baule con manufatti e commenti che parleranno  della nostra città e del nostro mare, dei problemi ecologici, dei pesci, dei pescatori e dei marinai, della storia di Ancona, dei mestieri e dei cantieri, di paesaggi, di uomini e leggende.

A guidare gli alunni della nostra città sono le maestre delle scuole De Amicis e Antognini e gli operatori della Ludoteca Riù di Santa Maria Nuova, la ludoteca del Riuso della Provincia di Ancona, nell’ambito della proposta didattica Scarabeo Verde proposta insieme ad ATA Rifiuti: particolare attenzione, quindi, sarà data al tema dei rifiuti marini e delle microplastiche, al quale ATA e Ludoteca Riù stanno dedicando molte energie.

dav

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...