Elezioni Regionali 2020, sono otto i candidati alla carica di governatore nelle Marche

ANCONA – Sono otto le candidature per governatore delle Marche. Sono state presentate presso la Corte di Appello di Ancona le liste che daranno vita al confronto elettorale dei prossimi 19 e 20 settembre. In extremis sono giunti il settimo e l’ottavo candidato alla carica di presidente della Regione. Si tratta di Alessandra Contigiani (Riconquistare l’Italia – Fronte Sovranista Italiano) e Anna Rita Iannetti (Movimento 3V Vaccini Vogliamo Verità – Libertà di scelta).
Alessandra Contigiani, 38 anni, maceratese, dopo aver lavorato per alcuni anni nella cooperazione internazionale, oggi gestisce un nido di famiglia a Roma. Il suo progetto politico per le Marche nasce per riportare la costituzione al centro dell’agenda politica. Il movimento che rappresenta non è né di destra né di sinistra e  punta ad un potenziamento dei servizi pubblici.
Anna Rita Iannetti, 67 anni, medico chirurgo impegnata da venticinque anni in campagne di promozione alla salute, esperta in neuroscienze, ha l’obiettivo per il suo movimento di raggiungere il benessere della persona e la tutela della sua libertà. Alla luce dell’emergenza che ha riguardato la salute pubblica negli ultimi anni, il Movimento 3V punta in primis ad abolire tutti gli obblighi di legge in ambito vaccinale.
Le candidature di Contigiani e Iannetti si aggiungono a quelle di Francesco Acquaroli (centro destra), Maurizio Mangialardi (centrosinistra), Gian Mario Mercorelli (Movimento 5 Stelle), Roberto Mancini (Dipende da noi), Fabio Pasquinelli (Partito Comunista Italiano), Sabrina Banzato (Vox Italia Marche).

Con Acquaroli (Ricostruiamo le Marche), le liste in appoggio sono: Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia Civici per le Marche, Unione di Centro, Noi con l’Italia, Movimento per le Marche, Civici per il territorio, Partito Repubblicano.

Maurizio Mangialardi (Insieme Marche) è sostenuto da 6 liste: PD, Marche Coraggiose, Le nostre Marche e il Centro, Mangialardi Presidente, Italia Viva Psi Demos Civici Marche, Rinasci Marche.

Tutti gli altri 6 candidati a governatore, saranno rappresentati da una sola lista, a partire da Gian Mario Mercorelli candidato per il Movimento 5 Stelle che sino all’ultimo ha respinto proposte di alleanze con il centro sinistra.
Roberto Mancini, di Dipende da Noi sviluppa un percorso di partecipazione organizzata basata sull’ascolto dei cittadini per ricostruire una sinistra etica basata su progetti concreti.
Fabio Pasquinelli correrà per il Partito Comunista Italiano e criticando fortemente centro destra e centro sinistra si schiera dalla parte dei lavoratori.
Sabrina Banzato di Vox Italia Marche è una forza politica che si ispira al pensiero del filosofo Diego Fusaro e punta molto sui Comitati civici di controllo degli atti amministrativi.
Alessandra Contigiani per Riconquistare l’Italia – Fronte Sovranista Italiano ed Anna Rita Iannetti di Movimento 3V Libertà di Scelta, sono la settima e l’ottava candidata per la corsa a governatore delle Marche, mentre ha rinunciato Potere al Popolo che non darà alcuna indicazione di voto.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...