Ennesimo schiaffo al Piceno: San Benedetto esclusa dal piano estivo di Trenitalia

di Martina Oddi

SAN BENEDETTO – Arriva l’orario estivo di Trenitalia con interessanti novità per il nord delle Marche sia nella direzione milanese che su quella, inedita, del nord est, con il nuovo collegamento tra Ancona e Bolzano. Mentre Pesaro e Senigallia insieme alla capoluogo dorico beneficiano delle due nuove fermate per Milano, così non è per San Benedetto, che è completamente esclusa dai giochi.

Infatti nessuna fermata estiva, come le precedenti dedicate al nord, riguarda il sud delle Marche, né verranno estesi benefici di alcun tipo alla Riviera delle Palme in occasione della stagione turistica 2019. Immaginabili le conseguenze e le ripercussioni sul settore turistico, presenze e arrivi, soprattutto quelli dei week end brevi.

Aumenta così il divario sull’accessibilità da parte dei turisti tra il nord della regione e il sud. Particolarmente danneggiato il Piceno che è raggiungibile, escluse tre Freccebianche, solo tramite collegamenti che includono cambi, con i relativi disagi per famiglie con bambini e anziani.

Il tutto nella totale assenza delle istituzioni, dell’associazione degli albergatori, delle associazioni di categoria che sembrano ignorare le gravi conseguenze derivanti dal disagio di chi si muove da e per San Benedetto e su tutta l’economia locale.

Solo tre le Freccebianche da e per Milano che fermano a San Benedetto: dal capoluogo lombardo quasi all’alba alle 07:35 o nel caldo afoso del primo pomeriggio alle 15:35 con alternativa alle 17:35, e ripartenza dalla riviera alle 6:30, alle 8:48 o alle 15:48. Perché non sono state richieste per l’estate altre fermate del Frecciabianca o delle nuove fermate del Frecciarossa?

Un orario così scarno, con così poche fermate dei treni diretti, sta già penalizzando fortemente sia il lavoro che le potenzialità ricettive delle zone costiere del sud della regione. Le istituzioni e le associazioni tacciono, e il loro silenzio assordante cozza con le velleità e i propositi più o meno concretizzati di implementare il turismo e riportare la città a un appeal attrattivo di primo livello.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...