Concorso di Poesia

Fermana – Facile per il Fano 3-0, la Fermana deve ritrovare la concentrazione

repertorio tifoseria fermana

Poco più di mezz’ora e partita già bella che finita.
Questo il risultato amaro di una Fano-Fermana che ha mostrato un gran bel divario tecnico tra le due squadre con la compagine pesarese che si toglie di torno il problema Fermana in poco tempo portandosi il bottino di punti utili per avvicinarsi alla capolista Maceratese.
Il primo goal allo Stadio Mancini per il Fano è siglato al ventesimo minuto da Gucci che servito insacca di testa. I canarini non riescono neanche ad avere il tempo di riprendersi che la batosta del raddoppio arriva dopo appena cinque minuti: Sevilla si mangia la difesa, tiro centrale dritto in porta e goal. Savut non riesce a fargli nulla. La predominanza granata non è doma: passano altri dieci minuti e di nuovo Sevilla, ancora complici le leggerezze della difesa canarina, sigla la terza rete.
Il secondo tempo passa indisturbato con qualche spunto della Fermana che non impensierisce l’avversario.
I cento tifosi gialloblù in trasferta con la squadra chiedono più concentrazione in vista delle prossime partite in cui sarà vietato sbagliare per portare a casa la salvezza.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento