Fermo – Capriotti Basket sconfitta in casa dal Castelraimondo

Fermo - Basket, Capriotti Fermo messa in riga dal Campetto Ancona

La Capriotti Fermo, getta alle ortiche la terza vittoria in fila, nella gara interna contro il Castelraimondo Basket, che si impone col punteggio di 57 a 67. Sempre a condurre nel punteggio dai primi istanti di gioco, seppur con vantaggi che non superano le sei lunghezze prima dell’intervallo lungo, la squadra fermana sembra nel terzo quarto poter disporre dell’avversario, chiudendo sul piu’ dodici (48-36) all’ultimo mini intervallo.La sensazione è che il vantaggio poteva essere sicuramente superiore se non fossero sciupate tante situazioni di contropiede e se la percentuale dall’arco dei tre punti fosse stata leggermente piu’ alta, con troppi tiri aperti finiti sul ferro; nonostante la coppia arbitrale abbia permesso costantemente contatti decisamente poco ortodossi all’interno dell’area ospite. L’ultimo quarto pero’ vedeva un’altra gara in pratica e il parziale di 9 a 31 a favore degli ospiti, dava la vittoria finale al Castelraimondo. Si spegne letteralmente la luce per la Capriotti che non riesce piu’ a segnare, anche perche’ in area è praticamente impossibile giocare, con falli marchiani ripetutamente ignorati dagli arbitri, con il nervosismo che sale per i fermani dopo i continui non fischi, che portano ad una serie di tecnici a giocatori e panchina. Buon per gli ospiti che non avendo mollato nemmeno sul meno dodici, si trovano servita su un piatto d’argento la vittoria di questa sera. E’ inconcepibile come per trenta minuti si concedano 36 punti agli ospiti e nel solo ultimo quarto la bellezza di 31!! La Capriotti ci ha messo del suo per permettere una tale rimonta, ma lo scadentissimo ed irritante arbitraggio di questa sera, ha fatto tutto il resto per completare la frittata.
CAPRIOTTI FERMO : Santini 14 Cingolani 5 di Chiara 3 Pagliariccio 13 Pelacani 6 Poggi, Fortuna, Antinori 3 Ndour, Ballo 12 Mezzabotta n.e..
All. Marilungo

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento