Concorso di Poesia

Fermo – Capriotti sconfitta dalla Sangio 2000

Fermo - Basket, Capriotti Fermo messa in riga dal Campetto Ancona

Ancora una sconfitta a fil di sirena per la Capriotti Fermo che cede le armi alla ben piu’ quotata Sangio 2000, nella quarta giornata di questa seconda fase. E’ stata una partita molto intensa seppur non spettacolare, ma che ha visto le due squadre darsi battaglia per quaranta minuti, con equilibrio sostanziale. La Capriotti recupera a pieno Pagliariccio, ma stasera deve fare a meno del capitano Santini per infortunio e di Antinori per squalifica.

Ci provano gli arbitri nei primi due quarti ad incattivire una gara che seppur molto maschia, resta sempre nella correttezza, con fischi che mandano su tutte le furie entrambe le panchine. La difesa della Capriotti concede pochissimo agli ospiti, seppur in attacco faccia difficoltà e dopo il primo parziale chiuso avanti 13 a 12 il trend non cambia nemmeno nel secondo che vede ancora le due squadre a braccetto al riposo lungo sul 28 pari. Prova la Sangio a scappare via ad inizio ripresa sul piu’ otto, ma sono ancora i fermani a rientrare in partita tenacemente e operare un nuovo sorpasso, prima del nuovo mini allungo di fine quarto che vede ora la Sangio avanti di cinque 42-47. Si prospetta un ultimo parziale al cardiopalma e cosi sarà. Seppur sempre di rincorsa la Capriotti non molla la presa ed ha il match ball a 36 secondi dalla fine quando sotto di uno, sbaglia due liberi consecutivi mentre Di Maggio è implacabile dalla lunetta e porta a tre punti il vantaggio. Il tiro del pareggio pero’ si stampa sul ferro ed è ancora Di Maggio a mettere in ghiaccio ancora dalla lunetta, la vittoria per gli ospiti sul punteggio di 56 a 60. Veramente un peccato non essere riusciti a portare a casa la vittoria che tutto sommato sarebbe anche stata meritata per l’impegno profuso da tutti i ragazzi in campo questa sera. Ora il campionato si ferma per la sosta Pasqua e riprenderà per la Capriotti l’11 aprile in Ancona contro l’Orsal.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento