Concorso di Poesia

Fermo – Cesetti e Marinangeli mettono la Malaspina di fronte alle sue responsabilità sulle Aree Interne

Fermo - Cesetti e Marinangeli mettono la Malaspina di fronte alle sue responsabilità sulle Aree Interne

“L’Assessore Malaspina non può coprire le sue evidenti e macroscopiche responsabilità che hanno portato all’esclusione dei comuni del fermano dalla delibera di giunta della Regione n. 1126 sulle Aree Interne, addebitando alla Provincia di Fermo la mancanza di un coordinamento. Tale addebito è del tutto infondato e pretestuoso, in quanto la Giunta Regionale con quella delibera, assunta con il voto favorevole dello stesso Assessore, ha fatto una scelta politica a favore del Nord della Regione, penalizzando i territori del Sud delle Marche, escludendo del tutto i comuni della Provincia di Fermo che avevano fatto richiesta di inserimento, anche attraverso la Comunità Montana dei Sibillini, già dallo scorso maggio.
Di detta scelta, a nostro avviso sbagliata, l’Assessore Malaspina se ne deve assumere la responsabilità e speriamo che la Giunta Regionale voglia rimediare con urgenza, includendo i comuni del fermano nel progetto ministeriale Aree Interne (cosa ben diversa dai fondi europei), come già richiesto con nota del Presidente della Provincia di Fermo del 12-11-14, a seguito della riunione tenutasi in Amandola, ignorata completamente dall’Assessore Malaspina fino a quando l’intero Consiglio Provinciale, con il voto favorevole anche del suo capo-segreteria, Avv. Mercuri, non ha avanzato identica richiesta alla Regione per l’inclusione dei comuni fermani, censurando il comportamento della Regione stessa. L’Assessore Regionale Malaspina, in tale corcostanza, come in molte altre (fra le quali: le decisioni in merito al Nuovo Ospedale di Fermo, le decisioni in merito all’Ospedale Marche-Sud, le decisioni sul Trasporto Pubblico locale, le decisioni sulla Rete scolastica), ha confermato di essere del tutto inadeguata a tutelare gli interessi del territorio fermano ed estranea ai problemi dello stesso.
Comunque, dal territorio fermano, in occasione della programmazione europea 2020, è emersa una forte progettualità condivisa con tutte le forze economiche e sindacali, con la Camera di Commercio e tutti i comuni del fermano, che hanno integrato con progetti di alto profilo strutturale e culturale il già ampio studio del PTC (Piano Territoriale di Coordinamento), redatto dalla Provincia di Fermo e forse sconosciuto allo stesso Assessore. Studi e progetti che sono ancora consultabili nell’innovativo sito internet “Fermano 2020” che ha visto, tra l’altro, messi in rete gli enti e le associazioni culturali, imprenditoriali e sindacali fermane”.

Avv. Fabrizio Cesetti, Presidente Provincia di Fermo
Ing. Adolfo Marinangeli, Sindaco di Amandola, Consigliere Provinciale di Fermo ed ex Assessore alle Politiche Europee

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento