Fermo – Contributi anno scolastico. Il 21 novembre scade la presentazione delle domande

San Benedetto del Tronto - Interventi per la famiglia, ecco i contributi della legge 30

Il prossimo 21 novembre è il termine ultimo per la presentazione delle domande per accedere ai contributi a favore di studenti, anche con disabilità, delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado per le spese sostenute per i trasporti. Possono partecipare al bando gli studenti frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie nell’a.s. 2013/2014 in possesso dei requisiti di ammissione di seguito specificati ed in relazione alle spese sostenute.

Per beneficiare dei contributi gli studenti devono essere residenti nel Comune di Fermo e devono appartenere a famiglie il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) sia inferiore o uguale a € 10.632,94, con riferimento alla dichiarazione dei redditi 2014 – periodo d’imposta 2013. I contributi devono riguardare le spese per il trasporto scolastico, debitamente documentate, con particolare attenzione alle peculiari necessità di studenti con disabilità. Per il trasporto con mezzo proprio la spesa sostenuta dovrà essere autocertificata in base alla distanza dalla sede scolastica. I benefici e i contributi sono concessi a studenti che non ne abbiano ricevuto di analoghi erogati dalle pubbliche amministrazioni per le medesime finalità. Fra le spese ammissibili: gli abbonamenti per trasporto su mezzi pubblici; il trasporto scolastico comunale; le spese di viaggio su linee urbane/extraurbane o non di linea effettuate con titolo di viaggio nominativo; le spese per servizio di trasporto casa-scuola con dichiarazione di mancanza del servizio pubblico; l’attestazione di spesa dalla quale risultino i chilometri che intercorrono tra il luogo di abitazione e la scuola frequentata; le spese di viaggio su mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato in riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità, anche ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104/1992.

“Si confermano, nell’ambito delle politiche sociali – sottolinea Silvana Zechini, assessore ai Servizi Sociali – le opportunità offerte ai residenti nel Comune di Fermo con un sostegno concreto alle famiglie”.

Il contributo per le spese di trasporto e di assistenza specialistica è individuato in un importo massimo di euro 100, se il trasporto è avvenuto all’interno del Comune di residenza, e di euro 150, se il trasporto è avvenuto fuori dal Comune di residenza. La richiesta del beneficio può essere fatta da parte di uno dei genitori o da chi rappresenta il minore o dallo studente maggiorenne e deve essere compilata su apposito modello.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali – tel. 0734284303 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento