Concorso di Poesia

Porto San Giorgio: Incontro Comune-Confcommer​cio su TARI

Porto San Giorgio - Bimbo si perde, paura sul lungomare, ritrovato un km più lontano

Si è svolto ieri l’incontro tra l’amministrazione comunale e i rappresentanti di Confcommercio per la questione della tassa rifiuti degli stabilimenti balneari. Presenti all’incontro il Sindaco Loira, gli assessori Bisonni e Ciabattoni oltre al presidente provinciale della Confcommercio Tarantini, il presidente di delegazione Remia quello del sindacato Montagnoli accompagnato dalla consigliera Silenzi e al direttore Scriboni.Il sindacato ha argomentato la difficoltà dei propri associati nel pagamento della tassa che, tassando le grandi superfici, è risultata particolarmente onerosa per alcune categorie produttive, come quella dei balneari,Con il metodo di calcolo scelto dal Comune di PSGiorgio gli stabilimenti balneari sono particolarmente vessati oltre al fatto che ad ogni mareggiata siano costretti a spazzare quantità enormi di rifiuti provenienti dai fiumi,Sono quelli che, di fatto, maggiormente subiscono l’incuria della pulizia degli argini dei fiumi sia da un punto di vista strutturale che economico dovendo subire i maggiori costi che il comune affronta per la pulizia e lo smaltimento straordinario dei rifiuti.Si è convenuto pertanto con l’Amministrazione di iniziare un percorso con gli altri comuni del territorio per sviluppare una progettualità che affronti in ambito provinciale questa problematica così da ripartire fra tutti, i costi per lo smaltimento e la pulizia straordinaria dei rifiuti.Quanto alla possibilità offerta dalla legge di estrapolare dal calcolo della superficie tassabile le aree dove non vengono prodotti rifiuti, come:camminamenti ,aree sportive,aree verdi ecc, l’amministrazione si è resa possibile all’applicazione della norma e a non lasciar nulla di intentato per favorire una più equa tassazione che possa permettere a tutti i balneari di pagare la tari. Anche sulla richiesta di Confcommercio di favorire una più estesa possibile rateizzazione dell’importo , l’assessore Bisonni ha convenuto sull’opportunità di venire incontro a quegli operatori che hanno importi considerevoli e che non sono riusciti a pagare nei termini.A breve verrà riproposto l’incontro con i tecnici comunali per entrare nel merito delle superfici da estrapolare dalla Tari.Gli associati interessati possono rivolgersi agli uffici Confcommercio per ogni approfondimento sull’intera questione e ricordiamo loro che il 15 settembre è scaduto il termine ultimo per il pagamento del canone demaniale.Chi ancora non l’avesse fatto è invitato a farlo per ritirare il titolo concessorio pluriennale.Il certificato SIB da presentare in Comune è disponibile in sede.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento