Concorso di Poesia

Fermo – Massacrata e rapinata all’interno della sua abitazione

Fermo - Massacrata e rapinata all'interno della sua abitazione

E’ ricoverata all’Ospedale Murri la donna che ieri pomeriggio è stata vittima di una brutale rapina all’interno del suo appartamento.
Erano circa le 18.30 quando tre malviventi hanno fatto irruzione nella villetta di Contrada Cecapalomba, in zona Madonnetta Ete di Fermo spaccando i vetri. All’interno, da sola, si trovava la cinquantottenne fermana.
I rapinatori hanno legato e imbavagliato la donna la quale nel terrore ha prontamente consegnato tutti i soldi che aveva nel portafoglio.
Bottino che ai ladri non è bastato ed è sfociato in una inaudita violenza contro la donna che è stata massacrata di botte. Una profonda ferita alla nuca e la perdita consistente di sangue le hanno fatto perdere i sensi mentre i ladri si davano alla macchia.
Dopo un’ora circa la terribile scoperta da parte della figlia: vetri spaccati, schizzi di sangue in giro, la giovane ha subito capito che qualcosa non andava e all’interno la signora era stesa a terra in stato di semincoscienza. La ragazza ha immediatamente trasportato la donna al Pronto Soccorso dove la donna è stata sottoposta immediatamente alle prime cure.
Scattate subito le indagini dell’anticrimine: la donna ha raccontato un’inflessione linguistica dell’est europa dei tre banditi soffermandosi anche sulla presenza di un fiorino sospetto, probabilmente quello rubato in precedenza all’Asur di Pedaso, che è stato da lei notato nei giorni precedenti alla rapina nelle vicinanze del suo appartamento.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento