Fermo – Presentata la Consulta dei Giovani

Fermo - Presentata la Consulta dei Giovani

E’ stata presentato ieri mattina dal Comune di Fermo  il nuovo organismo “Consulta dei ragazzi e delle ragazze della città di Fermo”, organo di rappresentanza per giovani di età compresa tra i dieci e i diciotto anni al fine di promuovere rapporti diretti tra questa fascia di età e le Istituzioni Cittadine.

Nasce anche come strumento formativo di supporto alle Scuole primarie e secondarie  nell’educazione civica promuovendo una partecipazione attiva e consapevole nella comunità in cui vivono.

Diverse le finalità della Consulta:

  • promuovere la conoscenza delle problematiche giovanili nella città e della città;
  • favorire la più ampia e diretta partecipazione dei giovani-cittadini alle scelte riguardanti la vita e lo sviluppo dell’intera comunità comunale;
  • far vivere ai ragazzi e alle ragazze una concreta esperienza di democrazia reale e sostanziale;
  • promuovere una coscienza civica;
  • favorire la partecipazione, l’impegno ed il coinvolgimento dei più giovani rispetto alle principali scelte che incidono sulla vita di tutti e della città in ogni campo, dando loro l’opportunità di esprimere le proprie opinioni, confrontare le proprie idee con quelle dei coetanei, partecipare alla vita della comunità e realizzare e concretizzare l’obiettivo di formazione alla cittadinanza attiva e promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza;
  • coinvolgere direttamente le scuole del territorio nella creazione e nello sviluppo della “Consulta delle ragazze e dei ragazzi”;
  • aprire le istituzioni locali al dialogo con il mondo dei più giovani e dotare l’Amministrazione comunale di un organo consultivo, che possa offrire osservazioni, proposte e spunti per la costruzione della città del futuro.

Le Scuole saranno rappresentate in seno alla Consulta da una ragazza e da un ragazzo, scelti nella Scuola stessa attraverso una votazione e alle riunioni parteciperanno come “mediatori” sia personale scolastico che dipendenti comunali. Le elezioni dei membri della Consulta si svolgono in ogni anno scolastico e entro 10 giorni dal ricevimento dell’elenco degli alunni designati da parte degli Istituti scolastici, il Sindaco, dopo aver preso visione dei risultati elettorali, nomina, con proprio atto, i membri della Consulta e ne convoca la prima seduta nella quale verranno designate le cariche.

La Consulta in linea ordinaria si riunirà due volte l’anno e per essere valida dovrà avere la presenza di almeno la metà più uno dei componenti e le votazioni che si sarà chiamati a esprimere saranno palesi per alzata di mano.

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento