Concorso di Poesia

Fermo – Servizi assistenziali con il progetto HOME PREMIUM

Fermo - Servizi assistenziali con il progetto HOME PREMIUM

Un sostegno a beneficio del Personale non autosufficiente di Enti pubblici, in servizio e in pensione, o dei loro familiari. E’ quanto si propone il progetto denominato “Home Care Premium 2014”, oggetto di un accordo siglato fra il Comune di Fermo, in qualità di capofila dell’Ambito Territoriale Sociale XIX, e l’Inps (Gestione Dipendenti Pubblici).

Il bando relativo al progetto è rivolto a minori, adulti e anziani fra i dipendenti e i pensionati pubblici, i loro coniugi conviventi e i loro parenti di primo grado (genitori e figli), i giovani minorenni orfani di dipendenti e pensionati pubblici (iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie o alla gestione magistrale e di utenti pensionati della gestione dipendenti pubblici) che necessitano di assistenza socio-sanitaria e che, a partire dal 1 marzo 2015 e fino al prossimo 30 novembre, potranno ricevere un contributo “premio” che consiste sia in una somma mensile per la remunerazione di assistenti familiari, versata direttamente dall’Inps, sia in prestazioni integrative quali: servizi professionali domiciliari, servizi e strutture a carattere extra domiciliare, sollievo, trasferimento assistito, installazione a domicilio di dotazioni e attrezzature o strumenti tecnologici di domotica.

“Attuando una politica sociale a livello territoriale non è possibile prescindere da attività qualificanti come quella dell’Home Care Premium – ha dichiarato il Sindaco e Presidente del Comitato dei Sindaci Nella Brambatti – un progetto che si è consolidato nel tempo ed i cui benefici si sostanziano in risposte efficaci”.

“Questo progetto è parte integrante di un articolato processo di programmazione partecipata a sostegno della non autosufficienza – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Silvana Zechini – che prevede una forma di intervento mista, con il coinvolgimento diretto, sinergico e attivo della famiglia, di soggetti pubblici e delle risorse sociali del cosiddetto “terzo settore”.

Le attività del progetto sono finanziate dal Fondo Credito e attività sociali, alimentato dal prelievo, obbligatorio, dello 0,35% sulle retribuzioni del Personale delle Pubbliche Amministrazioni in servizio.

I requisiti per presentare entro e non oltre il prossimo 27 febbraio la domanda (on line o attraverso lo sportello “Home Care Premium 2014” attivo nella sede dell’Ambito XIX a P.le Azzolino, 18 a Fermo) sono: la non autosufficienza, la residenza in uno dei 31 Comuni dell’Ambito, il possesso del pin on line dell’Inps del dipendente o pensionato pubblico e l’aver presentato nel 2015 la Dichiarazione Sostitutiva Unica per ottenere l’ISEE socio sanitario del nucleo familiare della persona non autosufficiente.

Informazioni ai numeri di telefono: 0734.603167 – 622794 – 603174 o all’indirizzo mail: ambitosociale19@libero.it.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento