Concorso di Poesia

Fermo – Successo della vendita di beneficenza organizzata dal Liceo Da Vinci

Fermo - Successo della vendita di beneficenza organizzata dal Liceo Da Vinci

Un momento importante per confrontarsi su come nessuno di noi possa considerarsi un individuo isolato e scisso dal mondo in cui vive e sul fatto che in questa nostra società globale nessuno possa stare veramente bene se c’è qualcuno che sta male. È stato questo il messaggio su cui il Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Fermo insieme ai suoi studenti ha voluto riflettere in occasione dell’arrivo delle festività natalizie e che ha voluto mettere in pratica organizzando per ieri pomeriggio, giovedì 18 dicembre, una vendita di beneficenza il cui ricavato è stato interamente devoluto per la campagna del CVM “A Natale fai un miracolo”.
L’iniziativa nata dalla collaborazione tra l’Istituto scolastico e il CVM ha visto il patrocinio della Confindustria Fermo e il prezioso sostegno dell’azienda IDEA 84 di Montegranaro che per l’occasione ha messo a disposizione della scuola alcuni dei suoi materiali e dei suoi bijoux, che i ragazzi hanno personalizzato e confezionato per la vendita di beneficenza.
Dopo i saluti e i ringraziamenti della Coordinatrice Didattica, la Prof.ssa Lucia Iacopini, è stato il vice presidente di Confindustria Fermo, Dott. Roberto Cardinali, a salutare gli studenti e le loro famiglie e a portare la sua diretta esperienza di impegno sociale, mettendo in evidenza come proprio nel sociale abbia cominciato a mettere in campo le doti organizzative, di ascolto e perseguimento di obiettivi che sono alla base anche della sua attività imprenditoriale e del suo ruolo direttivo. Anche Fernando Angeletti (rappresentante legale) e Gina Pacini (responsabile amm.vo) dell’azienda IDEA 84 di Montegranaro hanno manifestato il loro entusiasmo per l’iniziativa; sia per la possibilità di una collaborazione tra mondo della scuola e azienda che per il bel progetto di solidarietà che da questo incontro è nato.
Infine il Dott. Paolo Padovani, presidente del CVM, ha illustrato ai ragazzi i progetti che la Comunità Volontari per il Mondo sta portando avanti in Africa e ha proiettato le foto che lui stesso ha scattato nel suo ultimo viaggio in Etiopia, che si è svolto nello scorso mese di ottobre. Testimonianze particolarmente emozionanti e significative per gli alunni, visto che hanno raccontato come si svolge l’attività didattica in questi villaggi etiopi, dove un fatiscente edificio vede alternarsi ben tre turni scolastici al giorno, dove penne e matite sono un bene prezioso e difficilmente reperibile, dove c’è un solo quaderno ogni 5 alunni e un solo libro ogni 10 e per ciò le pareti della scuola ospitano murales degli argomenti più importanti affrontati, dall’anatomia alla lingua inglese.
“Siamo veramente soddisfatti di come si è svolta questa manifestazione e di come l’hanno accolta gli studenti, dell’impegno, della sensibilità, della capacità di ascolto e attenzione che hanno mostrato. Ci è sembrato il modo più autentico per riflettere sul Natale come festa dell’amore e del dono” ha commentato la prof.ssa Iacopini.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento