Festa di fine estate del Rotary Club di San Benedetto del Tronto

SAN BENEDETTO – E’ stata una serata da incorniciare quella andata in scena allo stabilimento “La Medusa” di San Benedetto per la tradizionale Festa di Fine Estate del Rotary Club di San Benedetto del Tronto che ha visto, ancora una volta, trionfare lo spirito di amicizia e collaborazione tra tutti i club del territorio. A fare gli onori di casa è stato il presidente del Rotary Club di San Benedetto del Tronto Massimo Esposito insieme al Prefetto Manrico Urbani che hanno invitato ad intervenire tutti i vertici degli altri sei club che hanno partecipato alla partecipata conviviale.

Presenti infatti il presidente del Rotary Club San Benedetto del Tronto Nord Ennio Angelici, il vertice del club Hatriaticum Piceno di Roseto Silviano Scardecchia, la presidente del Rotary Club di Teramo Daniela Tondini, il presidente del Rotary Club Teramo Est Domenico Giordano, la presidente del Rotary Club Teramo Nord Centenario Piera De Antoniis, il presidente del Rotary Club di Ascoli Piceno Paolo Petronio e il presidente del Rotaract di San Benedetto Aureliano Forte.
Un’amicizia che lega profondamente i club di un territorio a cavallo di due regioni ormai ribattezzato come “Marcuzzo” per una visione di insieme nella quale il presidente Esposito crede fortemente. E non è un caso che Esposito abbia parlato di «magnificie sette» riferendosi alle realtà che hanno partecipato alla conviviale. «Quest’anno rotariano – ha affermato rivolgendosi alla platea – sarà per noi una prova per dimostrare che insieme potremmo dare un contributo ancora più importante per migliorare quelle che sono le situazioni del territorio e non solo».
Tanti gli ospiti illustri della serata, a partire dal sindaco Pasqualino Piunti che è intervenuto per salutare i presenti lodando l’operato del Rotary: «A San Benedetto – ha affermato il primo cittadino – c’è una collaborazione continua e ininterrotta. I Rotary hanno da semper rappresentato quello stimolo che ha consentito il raggiungimento di risultati sempre a favore del territorio».
Tra gli ospiti della cena erano presenti il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Giorgio Tommaseo, il nuovo comandante della Compagnia dei Carabinieri di San Benedetto, capitano Francesco Tessitore, il dirigente del commissariato sambenedettese dottor Andrea Crucianelli. Presente anche il nuovo direttore dell’reparto di Chirurgia del Madonna del Soccorso dottor Salomone Di Saverio e, tra i soci del Club di Ascoli Piceno, anche l’assessore regionale Guido Castelli.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...