Festival del Conero – Gli appuntamenti eno-gastronomici

PARCO DEL CONERO - REDAZIONE DEL PIANO DI GESTIONE PER I SITI NATURA 2000

Gli appuntamenti eno-gastronomici saranno uno dei punti forti del Festival del Parco del Conero perché quest’ edizione, dal 6 all’ 8 marzo a Camerano, oltre ad essere dedicata alla mobilità dolce, è improntata sui filoni: agricoltura di qualità e turismo sostenibile. L’ agricoltura di qualità ha espressione di successo nella Coop. Terre del Conero, più di 60 aziende agricole del Parco del Conero che hanno lanciato una linea di prodotti di filiera di alta qualità. Terre del Conero fornirà le materie prime, pane e pasta, per il momento conviviale, la grande cena a base di cinghiale che si terrà sabato nell’ elegante cornice dell’ Hotel Tre Querce (prezzo popolare, 15 euro). Stand con i prodotti locali saranno allestiti di fronte al comune di Camerano e, venerdì 6 e sabato 7 alle ore 13:30, sono previste due degustazioni sempre di Terre del Conero, presso la casa comunale. La prima economia dell’ area Conero, seconda nelle Marche, è data dal turismo sostenibile, strettamente legato alla mobilità dolce ed all’ agricoltura di qualità, prospettive di sviluppo per il comparto, raggiungibili attraverso la valorizzazione e la salvaguardia dell’ ambiente. Si parla di un turismo che privilegia la sostenibilità attraverso altresì i cluster Parchi e natura attiva, Natura e prodotti tipici, eccellenze molto apprezzate dal mercato internazionale. Ed il Parco del Conero, fiore all’ occhiello a sua volta delle Marche, mette in atto continue azioni di valorizzazione delle peculiarità naturali, di tipicità e tradizioni che rendono unica quest’ area protetta. Di questo e tanto altro si parlerà ampiamente nei seguenti incontri aperti a tutti presso il Comune di Camerano: venerdì dalle ore 9 ‘Mobilità sostenibile’ e dalle ore 15 ‘Turismo di eccellenza ed economia verde: sabato 7 dalle 15, “Agricoltura di qualità per nutrire la vita’

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento