Francesca Tilio a Montalto Marche per un progetto collettivo di narrazione fotografica

MONTALTO MARCHE – UN PAESE, MONTALTO. Questo è il nome del progetto che Francesca Tilio, artista e fotografa marchigiana di fama internazionale, racconterà venerdì 9 settembre a Montalto delle Marche, presso il Teatro Comunale.

La Tilio presenterà il lavoro fotografico che ha in mente per Montalto: un vero e proprio progetto di comunità. Francesca Tilio farà infatti di Montalto la sua residenza artistica dal 4 al 10 ottobre per raccontare, attraverso la fotografia, il presente di Montalto e dei suoi abitanti, in vista del percorso verso il “Metroborgo” che verrà.

E’ solo la prima di una serie di iniziative per documentare, con diversi linguaggi, il nostro percorso di trasformazione in Metroborgo, per consegnare alle future generazioni anche testimonianze delle loro radici.”, sottolinea il sindaco di Montalto delle Marche Daniel Matricardi, che aggiunge: “La forza dell’immagine rende immediata la percezione della trasformazione. Anche per questo abbiamo deciso di narrare la nostra evoluzione verso il Metroborgo con gli occhi di una fotografa così affermata, insieme alla quale sapremo di posare lo sguardo sugli elementi giusti da ricordare. Ringrazio per questo anche lo studio di progettazione Marchingegno che continua a seguire il nostro percorso e ci accompagna nell’evoluzione”.

I progetti che Francesca Tilio porterà a Montalto dal 4 al 10 ottobre saranno “MY Song”, un laboratorio di narrazione fotografica dedicato ai più giovani, e “Atlante umano”, un censimento fotografico di volti montaltesi da consegnare alle generazioni future.

Per saperne di più, la cittadinanza montaltese è calorosamente invitata all’appuntamento con l’artista venerdì 9 settembre, ore 18 al Teatro comunale. Sarà un momento utile per conoscere la fotografa, per sapere i dettagli del progetto, e per lasciarsi incuriosire da come ogni montaltese potrà essere protagonista dell’iniziativa.

Francesca Tilio

Francesca Tilio nasce a Jesi nel 1975. Artista e fotografa, la sua ricerca si concentra sull’essere umano. Espone alla Viewfinder Photo Gallery di Londra con la mostra personale Les Bonnes (serie ispirata all’omonima opera teatrale di Jean Genet). Vincitrice del premio Camera d’Oro a Lens Based Art Show di Torino con il progetto di autoritratti ME² e la performance con parrucche per sole donne. Pink Project, il suo lavoro più personale, sostiene la campagna Nastro Rosa della LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori) ed è mostra itinerante per la raccolta fondi a favore della lotta al cancro al seno.

Uno dei racconti contenuti nel suo primo libro, Le femmine sono numeri dispari,  9 racconti x 9 pezzi musicali x 9 fotografie scattate da lei, è ora un film dal titolo Vicini (Zen Movie).
Il suo lavoro autoriale è pubblicato nelle grandi testate italiane ed internazionali e il suo approccio fotografico incentrato sulla narrazione visiva è diventato esperienza formativa.

Francesca Tilio è rappresentata dell’agenzia fotografica LUZ, Milano. francescatilio.it

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...