Francesco Totti ricorda l’infanzia a Porto San Giorgio. l’assessore allo Sport Vesprini lo invita per un evento

PORTO SAN GIORGIO – Dall’infanzia all’essere campione. L’ex campione del mondo della Nazionale azzurra di calcio Francesco Totti ha ricordato il suoi “trascorsi sangiorgesi” ieri sera, in diretta su Rai Uno, durante la trasmissione condotta da Fabio FazioChe tempo che fa”.

“A otto mesi ho cominciato a camminare a Porto San Giorgio, sempre col pallone vicino”, ha detto rispondendo alle domande sull’autobiografia scritta a quattro mani con Paolo Condò, giornalista della Gazzetta dello Sport. Il libro edito da Rizzoli si intitola “Un capitano”.

“C’erano certe breccole così”, ha aggiunto Totti (42 anni il prossimo 27 settembre) riferendosi ai sassi incontrati per strada. L’assessore allo Sport Valerio Vesprini lo ha invitato: “Ha iniziato a camminare ad otto mesi nel nostro Comune, perché non proseguire il suo cammino? – ha scritto – . Siamo lieti di invitarla per un evento in cui potrà illustrare il contenuto del suo libro e raccontare ai ragazzi come si diventa campioni e leggende sportive”.

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...