Giornata mondiale del donatore di sangue: a Pesaro via San Francesco si tingerà di rosso, piazza Mosca accoglierà l’angolo di Avis


PESARO – La città onora la Giornata mondiale del donatore di sangue, che ricorre domani martedì 14 giugno, con le iniziative promosse da Avis Pesaro e dal Comune per «celebrare i donatori, tornando in mezzo a loro, tornando nelle piazze, per salutarci finalmente e nuovamente di persona».

Durante la serata via San Francesco si colorerà di rosso, il colore simbolo della donazione, «Per sensibilizzare la cittadinanza e incentivarla a compiere un gesto tanto semplice quanto utile e capace di stringere la comunità. Sarà anche un piccolo segno di ringraziamento per chi, ogni anno, si impegna a compierlo», spiegano Marco Perugini, presidente del Consiglio comunale, Luca Pandolfi, assessore alla Solidarietà e la consigliera Anna Maria Mattioli che ha raccordato le attività di Avis e Comune.

Il gruppo Avis di Pesaro sarà presente domani, dalle 18, in piazza Mosca, di fronte a Casetta Vaccaj, durante l’iniziativa “Sanpietrino Summer Street 4.0”, per «accogliere tutti coloro che vorranno informazioni per diventare donatori, e per ringraziare chi lo è già per tutto ciò che hanno fatto, fanno e faranno, specie in questo momento difficile» dice Lina Rocca, presidente Avis Pesaro nel ringraziare Silvia e Sabrina Ottani, di Casetta Vaccaj e l’associazione culturale “Masasivà”, «che ci hanno permesso di ripartire con le attività di sensibilizzazione.

Abbiamo bisogno di un maggior numero di donazioni per far fronte alle esigenze e soddisfare le richieste di cure dei malati; per far questo abbiamo necessità anche di nuova partecipazione. Torniamo nelle piazze proprio perché siamo convinti che parlare direttamente alle persone, sia il modo migliore per far capire quale grande gesto sia la donazione, quanto sia semplice farlo e quanto sia essenziale per la vita di tutti noi».

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...