Giovanni Bassetti nuovo coordinatore del Movimento Popolare Sambenedettese

SAN BENEDETTO –  Il Movimento Popolare Sambenedettese torna sul territorio. In seguito ad una partecipata riunione del movimento, nel corso della quale sono stati eletti i nuovi membri del direttivo, è infatti stato deciso di svolgere una serie di incontri e iniziative tra i cittadini di San Benedetto per conoscere al meglio le problematiche effettivamente percepite della città.

«L’obiettivo – spiega il coordinatore Emanuele Bassetti – è quello di mettere in piedi un percorso di coinvolgimento e di carattere civico nella speranza di poter essere di aiuto alla politica e ai suoi rappresentanti rafforzando le idee e i concetti fondamentali sulle priorità di questa città. Priorità che, negli ultimi anni, sono diventate per larga parte delle vere e proprie necessità impellenti».

L’intenzione del gruppo è quella di formare una squadra di donne e uomini, soprattutto di giovani, competenti, determinati e innamorati di San Benedetto. «Persone disposte a sacrificare il loro tempo, il loro impegno in una azione di responsabilità politica per la città».

Il MPS vuole rappresentare una forza civica per a disposizione della città e di altre forze che perseguono gli stessi obiettivi. «Vogliamo portare avanti – spiegano – un percorso civico di ampio respiro che abbia come interesse primario e assoluto il bene di San Benedetto».

Il nuovo direttivo del Movimento Popolare Sambenedettese eletto nel corso dell’assemblea ha visto la nomina di Emanuele Bassetti a coordinatore comunale. Giovanni Pulcini sarà invece il segretario organizzativo mentre Luca Cantalamessa è stato investito del ruolo di responsabile per lo sviluppo e il tesseramento. Loredana Pignotti sarà invece la delegata alle Pari Opportunità mentre l’incarico di tesoriere è stato affidato a Giovanni Spinozzi.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...