Giulia Ciarapica fa il pieno di consensi a Parco Bartolucci di Sant’ Elpidio a Mare

SANT’ELPIDIO A MARE – La rassegna “Aspettando… libri a 180 gradi” archivia un’altra serata particolarmente gradita al numeroso pubblico presente, ieri sera, al Parco Bartolucci. Protagonista la giovane autrice emergente, elpidiense Doc, Giulia Ciarapica insignita, non molto tempo fa, del “Premio letterario per esordienti Viva Gioconda-Salvatore Fiume”, organizzato e promosso dal Comune di Comiso e dal Rotary Club Comiso.
Un incontro molto partecipato, quello di ieri sera, al quale hanno fatto da cornice immagini d’epoca che hanno raccontato, assieme a Giulia, la tradizione calzaturiera d’altri tempi: immagini tratte dal libro
“Le immagini e la memoria”.
Giulia ha coinvolto il pubblico con la storia di una famiglia, di due sorelle, di un uomo – suo nonno Valentino – che hanno vissuto emozioni, passioni, delusioni, successi in quella Casette d’Ete che, a poche ore dalla fine della seconda guerra mondiale, era alla ricerca di un riscatto. E’ la storia di una famiglia come tante, di esistenze segnate da da albe silenziose e da tramonti che nessuno vede perché a quell’ora sono tutti nei laboratori ad attaccare suole, togliere chiodi, passare il mastice. A cucire scarpe. Con la storia di Annetta, Valentino e Giuliana Giulia Ciarapica ha voluto parlare delle Marche, una regione “…della quale si parla sempre troppo poco ma che merita di essere conosciuta”.
Le Marche, la nostra “regione al plurale”, sarà la protagonista dell’appuntamento di apertura del Festival dell’Editorial “Libri a 180 gradi” che si terrà in centro storico dal 30 di agosto al 2 di settembre. Nella serata di apertura, il 30 di agosto alle ore 19.30 sarà proposta, infatti, in corso Baccio, una tavola rotonda con marchigiani Doc, nel corso della quale sarà protagonista la Marchigianità. Alle 21.15 il programma proseguirà nella sala consiliare del comune con l’incontro “Il web tra fake, trash & like”, una conversazione con Sara Dellabella – Romana Ranucci (autrici di Fake Republic. La satira politica ai tempi di twitter) e Vittorio Lattanzi (editorialista di Lercio.it).
L’apertura vera e propria del festival dell’editoria è programma per il 31 di agosto con oltre 40 case editrici che saranno presenti con le loro proposte editoriali – ma ci saranno anche artigiani che proporranno interessanti prodotti – fino al 2 agosto, giorno del Patrono.
Protagonisti di sabato 31 agosto saranno Alessio Romano e Ale Di Blasio, Edy Virgili, Antonio Fusco, Maura Chiulli, Romana Petri, Alice Basso  Piergiorgio Viti.
Domenica 1 settembre sarà la volta di Jonathan Arpetti e Christina B. Assouad, Eleonora Molisani, Daniela Giacchetti, Adrian Bravi, Giorgio Arcari, Mario Elisei, Stefano Tonietto, Paolo Albani e Paolo Morelli.
Il 2 di settembre toccherà a Beatrice Brignone, Chiara Emiliozzi, Luca Tosoni, Fabio Di Cocco, Oberdan Cesanelli e ai ragazzi dei Centri Educativi dell’Ambito Sociale XX.
Non mancheranno momenti dedicati ai bookblogger, saranno proposte mostre e laboratori per bambini nel pomeriggio del 2 settembre, giorno del Patrono.
In attesa del Festival di fine agosto, l’appuntamento con Aspettando… libri a 180 gradi si rinnova il 28 di agosto con Roberto Cappelletti che presenterà il libro “Io e Rocco” e Mirko Confaloniera con “Io non viaggio in autostrada”. Appuntamento intermedio sarà quello del 26 agosto, presso l’Osservatorio Astronomico “M. Bertini” di Castellano con la presentazione del libro “Il mondo e le ricette del Signor Lardo” di Silvano Scalzini: un condensato dal mondo d’origine dell’autore, un racconto spesso autobiografico di usi e costumi della civiltà contadina marchigiana.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...