Gli Istituti Superiori Volterra Elia e Vanvitelli Stracca Angelini di Ancona si aggiudicano lo Smart Tree per una Scuola alle radici della sostenibilità


ANCONA – ATA Rifiuti e il Comune di Ancona hanno premiato questa mattina gli Istituti di Istruzione Superiore Volterra Elia e Vanvitelli Stracca Angelini.   Le scuole- che avevano  aderito con ampia partecipazione ed efficacia ai progetti di educazione ambientale dell’ATA-  hanno  ricevuto la bandiera “Smart Tree” che riconosce ai possessori “una spiccata e comprovata sensibilità nei confronti dell’ambiente e una concreta attenzione alla riduzione della produzione dei rifiuti all’interno della propria scuola”.

La maggior parte delle classi dei due Istituti si sono infatti impegnate per mettere in atto, nell’arco dello scorso anno scolastico, politiche di riduzione della produzione dei rifiuti e strategie di miglioramento della raccolta differenziata. Accanto a ciò, i ragazzi hanno offerto un concreto contributo alla pulizia e al decoro urbano, attraverso giornate dedicate alla cura e alla manutenzione di alcuni spazi verdi della città.

Tramite una serie di approfondimenti teorici sui principi dell’economia circolare e sulla lotta agli sprechi alimentari, le scuole sono riuscite, inoltre,  a fornire un contributo concreto alla gestione sostenibile dei rifiuti prodotti all’interno dei propri spazi.

I progetti di educazione ambientale promossi lo scorso anno scolastico da ATA Rifiuti, dalla Ludoteca  Riù e dall’ATO2 Servizio Idrico hanno coinvolto, attraverso un’offerta didattica articolata in 26 tipologie di laboratorio in classe, un concorso, due corsi di aggiornamento per insegnanti e una serie di visite guidate, ben 204 scuole e 552 classi, guidando circa 11.200 bambini e ragazzi in un percorso informativo di conoscenza e scoperta delle tematiche ambientali.

A premiare i ragazzi erano presenti l’Amministrazione comunale rappresentata dall’Assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini, Matteo Giantomassi dell’ATA Rifiuti, i dirigenti scolastici e tutti i professori coinvolti nei progetti.

L’Assessore Tiziana Borini,  da parte sua, ha voluto ringraziare gli Istituti e i ragazzi per l’impegno profuso, ricordando “il ruolo decisivo delle giovani generazioni e dell’istituzione scolastica nel cambiamento culturale che sta alla base di una gestione più sostenibile del nostro pianeta”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...