Gran finale all’ Ecoservice di Castel di Lama del progetto Oasi di Asterix, mille bambini a fare sport

CASTEL DI LAMA – Anche il sole ha deciso, dopo giorni in cui se ne temeva la scomparsa, di assistere alla quindicesima edizione del lodevole progetto Oasi di Asterix, promosso dal prof. Riccardo Spurio in collaborazione con 13 aziende del territorio e l’amministrazione comunale di Ascoli Piceno e tenutosi nel centro sportivo Eco services.

Proprio quest’ultimo ha impreziosito la già di per sé nobile ricorrenza con il suo ameno e conciliante stile verdeggiante,che immancabilmente permette ai mille bambini presenti e alle loro famiglie di fruire , per una mattinata , di un ” black out ” dai ritmi di ogni giorno.

La cifra del progetto,  risiede nel dare la possibilità ai bambini del territorio (da Arquata a San Benedetto del Tronto) di praticare gratuitamente l’attività motoria nelle rispettive sedi scolastiche. Inoltre Oasi di Asterix propone: la sensibilizzazione del fanciullo ad una educazione alimentare, quest’anno in lingua inglese, organizzato dal Gruppo Gabrielli,  ma anche la giornata in collaborazione con l’Unita cinofila della Croce Rossa dal titolo “Un cane come Amico” promosso dalla Ciam di Giuliano Tosti, la cura della natura, cercando di far germogliare quel legame creaturale che ad essa ci lega  e che al contempo ci impone corresponsabilità.

Sotto la guida del fondatore e promotore dell’iniziativa Riccardo Spurio,dopo la benedizione di Don Daniele e le parole di saluto del sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli  l’assessore Massimiliano Brugni, MassimoSilva indimendicato bomber di Milan, Inter, Ascoli, Pescara e Samb, Giuseppe Traini padrone di casa e di Francesco Verniani di Estra energia nel futuro, i tantissimi bambini si sono cimentati, in una varietà di giochi, tennis, rugby( con gli amici dell’ Amatori Ascoli Rugby) percorsi in bici con gli infaticabili Amici della bicicletta, da sempre vicini al progetto a promuovere e sensibilizzare  l’utilizzo del mezzo piu economico e meno inquinante che esista.

Per una volta , grazie alla delicatezza di questo lodevole progetto,sono stati i figli ad insegnare o meglio rammentare ai loro genitoriche la libertà, la spontaneità, l’ingenuità, l’autenticità, e chi più ne ha più ne metta sono costitutive dell’essere umano, anche quando gli anni sembrano troppi e che il piu grande veicolo per questi valori è lo sport .

“Il Progetto Oasi di Asterix -dice il prof. Riccardo Spurio- unisce scuola, famiglia, Croce Rossa, istituzioni e aziende che vorrei ringraziare in ordine cronologico e non in ordine di importanza perchè hannoreso realizzabile questa idea. E cioè Gruppo Gabrielli, Fainplast, Ciam,Eco Service, Picenogasvendita,Estra energia nel futuro, Atf,Fondazione Carisap,Teodori Assicurazioni, Panichi srl, Ciu ciu vini , Yuma comunicazione, Passione Carnale, Comune di Ascoli Piceno, Farmacia Fortuna.

Le attivita del Asd Asterix continuano con i centri estivi Englis Sport presso Ecoservices, Circolo tennis Sant’Egidio, e ad Ascoli Circolo tennis Junior vicino al pattinodromo ,dal 11 giugno al 7 settembre, per info rivolgersi a Riccardo Spurio 392 7243 787 , oppure al sito oasidiasterix.altervista.org/centri estivi e pagina Facebook oasidi Asterix .

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...