Concorso di Poesia

Gran finale del IV Trofeo ADMO Mettiti in campo-Prendi a pallonate l’indiferenza

ASCOLI PICENO – Anche quest’anno ADMO Marche, sezioni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto-Grottammare, mette in palio il IV° Trofeo ADMO e presenta il progetto “Mettiti in campo – Prendi a pallonate l’indifferenza”. Il progetto, nato nel 2015, è riservato a rappresentative degli Istituti Superiori di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto ed è organizzato da ADMO e Ufficio Scolastico Regionale.

“Questa manifestazione -dice il presidente regionale ADMO Elvezio Picchi– oltre a darci modo di proporre agli studenti degli istituti coinvolti, gli scopi di ADMO, ci ha dato la possibilità di diffondere i temi della solidarietà, degli stili di vita, dell’educazione alla donazione e riscuote ogni anno notevoli consensi sia tra gli studenti che tra i professori. Attraverso questo progetto vogliamo continuare a promuovere nelle scuole questi princìpi, diffondere la donazione e trapianto di midollo osseo e cellule staminali e sensibilizzare l’opinione pubblica allo scopo di combattere malattie come leucemie, linfomi, mielomi e altre malattie onco-ematologiche”.

La formula è sempre la stessa; gironi eliminatori di calcio a 11, sia in Ascoli Piceno che a San Benedetto del Tronto dove si qualificano due istituti di San Benedetto del Tronto e due di Ascoli Piceno e poi grande giornata finale martedì 24 aprile presso il Comunale di Monterocco con l’attribuzione del IV° Trofeo ADMO.

“Lo scorso anno -aggiunge Elvezio Picchi – avevamo abbinato anche un torneo di volley per ragazze. Quest’anno invece si svolgeranno due corse a staffetta su percorsi cittadini. Ad Ascoli Piceno il 4 maggio con raduno in Piazza
del Popolo, a San Benedetto del Tronto il 26 aprile con ritrovo presso la rotonda Giorgini. L’impegno organizzativo è notevole ma riteniamo che lo sport, sia uno straordinario mezzo per interessare gli studenti verso temi, il cui approfondimento è utile alla loro formazione e crescita morale oltre che costituire un valido strumento di socializzazione e di scambio tra ragazzi appartenenti a diversi indirizzi scolastici. La manifestazione si distingue per la qualità del progetto proposto ed è diventata negli anni un punto fermo della programmazione sportiva degli Istituti e momento molto atteso tra gli studenti. Per ADMO è invece l’evento locale più importante dell’anno perché ci consente di proporre i nostri scopi ad una platea di giovani studenti di Istituti Superiori, che rappresenta la quasi totalità della nostra provincia”.

L’alto valore del progetto è anche affermato dalle tante collaborazioni. I comuni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto hanno accordato il patrocinio all’evento che vede la collaborazione di Fondazione Carisap e di importanti aziende della vallata picena come Impianti Saluti, Gruppo Oasi-Gabrielli, Amici Farm, Servizi Italia, Cardinali Bus, Italservizi, Costantini, Farmacia Strozzieri, Laboratori Fioroni, De Luca costruzioni; di associazioni di volontariato AVIS e CRI; sportive, F.I.G.C. lega nazionale dilettanti Marche, Ascoli Picchio, Mariner, Porto d’Ascoli, Ascoli Marathon, Avis Podistica Sambenedettese.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...