Grottammare: anziani, in scadenza l’assegno di cura

GROTTAMMARE – Potenziare il sistema delle cure domiciliari rivolte agli anziani non autosufficienti è l’obiettivo dell’assegno di cura, uno strumento di sostegno economico che va tutelare il diritto delle persone di vivere nella propria casa e/o con i propri cari.

La neo assessora all’Inclusività sociale Monica Pomili invita gli interessati a prendere visione dei dettagli di partecipazione, ricordando che è possibile fare domanda per accedere al beneficio fino al 31 luglio.

Il contributo è destinato sia a chi vive solo, sia a chi vive in un nucleo familiare. I requisiti di accesso sono i seguenti: aver compiuto 65 anni di età alla data di scadenza dell’avviso; essere dichiarati non autosufficienti con certificazione di invalidità civile pari al 100% e usufruire di indennità di accompagnamento; essere residente in uno dei comuni dell’Ambito territoriale sociale 21; beneficiare di interventi assistenziali gestiti dalla famiglia o da assistenti domiciliari privati con regolare contratto di lavoro.

I richiedenti ammessi andranno a formare una graduatoria provvisoria in base ai valori ISEE risultanti dalle domande pervenute. A ciò, seguirà la fase della valutazione complessiva dei bisogni assistenziali del richiedente, previa visita domiciliare, per verificare la sussistenza delle condizioni di accesso al contributo. L’entità dell’assegno di cura è di 200 € mensili, da erogare con cadenza quadrimestrale.

Gli interessati potranno richiedere maggiori informazioni sulla compilazione e l’invio della domanda, il testo integrale dell’avviso e i modelli di domanda al personale dell’ufficio Servizi sociali (I piano palazzo municipale – lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30; martedì dalle 15.30 alle 17.30), o presso il distretto sanitario di San Benedetto del Tronto (via Romagna, 7 – nei giorni di martedì e venerdì dalle 9 alle 13).

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...