Grottammare, intrepidi bagnini salvano gruppo di ragazzi di Castignano in mare

GROTTAMMARE – L’immediato intervento dei bagnini ha evitato il peggio sulla spiaggia di Grottammare. Un gruppo di ragazzi di Castignano era andato in difficoltà a causa del mare grosso. I sei giovani di cui alcuni  non sapevano nuotare sono subito scomparsi tra le onde con la risacca che li ha spinti verso il largo.

Il fatto che poteva trasformarsi in tragedia si è verificato intorno alle 17.30 all’altezza dello chalet Le Sirette di Grottammare. Appena visti i ragazzi in difficoltà i bagnini Stefano Mellozzi, Riccardo Esposito, Cristiano Merli con la tavola da sup e Cristiano Gasparretti si sono gettati in mare e pur tra mille difficoltà sono riusciti a trarre in salvo i giovani.

A dare loro supporto ed aiuto anche Luca Buttafuoco, cooordinatore della cooperativa di salvamento, anche lui gettatosi tra le onde per soccorrere i ragazzi.

“E’ stato un salvataggio incredibile. I ragazzi di Castignano -dice Buttafuoco- erano in balia delle onde e della risacca. Una cosa inverosimile. In venti anni di attività non mi era mai capitata una cosa del genere. Un remo del pattino salvataggio si è pure spezzato a causa della forza del mare e siamo riusciti a tornare a riva a 400 metri dalla zona in cui i giovani castignanesi stavano facendo il bagno. Addirittura uno era attaccato ad un pallone. Bisogna fare un doveroso elogio ai bagnini intervenuti che hanno messo in repentaglio la loro vita pur di salvare dei loro coetanei in difficoltà”.

Uno dei ragazzi di Castignano ha anche accusato un malore. Sul posto è intervenuta un’ambulanza della postazione Potes dell’ ospedale di San Benedetto, ma fortunatamente le sue condizioni fisiche sono andate migliorando e non è stato necessario il trasferimento al Madonna del Soccorso.

Sempre a Grottammare un quarto d’ora prima del maxi salvataggio, il bagnino Cristiano Merli ha tratto in salvo tre turisti del nord Italia che erano in difficoltà in mare.

E domani sarà un’altra giornata di fuoco per i bagnini. Le previsioni meteo marine, infastti, non preannunciano nulla di buono.

 

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...