Grottammare – La Protezione Civile rinnova il direttivo

Grottammare - La Protezione Civile rinnova il direttivo

Corsi di formazione ed esercitazioni, un nuovo regolamento organizzativo e un albo per non dimenticare chi ha prestato la propria opera di volontariato. E’ ricco di impegni il triennio appena iniziato della Protezione civile locale, che domenica 1 marzo ha riunito i 40 volontari per l’assemblea annuale e il rinnovo del direttivo.

L’esito delle elezioni ha visto la riconferma di Andrea Sebastiani nel ruolo di coordinatore tecnico per il triennio 2015-2018, mentre nel consiglio direttivo sono stati eletti Giovanni Piattoni, Maria Massetti, Claudio Santarelli e Matteo Liverani.

Tra le novità presentate all’assemblea, l’istituzione del “Libro d’Oro dei volontari”, inaugurato da Egidio Scartozzi (in foto) che lascia il gruppo per raggiunti limiti di età, Walter Folloni per trasferimento residenza e Maria Grazia Angelini, recentemente venuta a mancare.

In merito al nuovo regolamento, invece, contenente i principi guida della PC regionale, si dovrà attendere l’adozione da parte del consiglio comunale in una delle prossime sedute.

Durante i lavori assembleari, il coordinatore Andrea Sebastiani ha relazionato sulle attività svolte nel 2014 prima di passare al programma del triennio 2015-2018, che prevede il coinvolgimento di tutti i volontari in corsi di formazione ed esercitazioni per affrontare i vari rischi e attività richieste al corpo: AIB (antincendio boschivo), sala COC-COM, sala radio, organizzazione mezzi, monitoraggio del territorio, attività di informazione sul Piano Comunale di PC.

Nel discorso di Sebastiani, anche la speranza di accogliere nuovi volontari, con l’appello alla cittadinanza: “Ringrazio a nome di tutti i volontari l’Amministrazione Comunale per l’attenzione dimostrata alla Protezione Civile che ha permesso al nostro Gruppo di raggiungere traguardi importanti, non ultimi la disponibilità di ulteriori mezzi operativi e l’istituzione del COC-COM. I prossimi tre anni ci vedranno impegnati nel perfezionamento degli obbiettivi già avviati e nel mantenimento degli standard di preparazione e dotazione previsti dalla normativa vigente. Ovviamente, abbiamo bisogno di ogni cittadino che voglia vivere questa esperienza di volontariato, secondo possibilità ed attitudini, in modo disinteressato e gratuito ma certamente formativo e gratificante. Una buona Protezione Civile é soprattutto capace di azioni preventive ed informative che creino una coscienza e una conoscenza della sicurezza tali da permettere ad ogni cittadino di limitare la propria e l’altrui esposizione a rischi.”

Il Sindaco Enrico Piergallini, presente all’incontro insieme al vice Alessandro Rocchi e al consigliere delegato alla PC Bruno Talamonti, dopo aver rivolto un sentito ringraziamento ai volontari, definendoli “gli angeli della città” per il cuore generoso e l’ opera gratuita “qualità essenziali per una comunità in questo momento di grave crisi economica”, ha annunciato all’assemblea la prossima realizzazione di un vademecum per il cittadino, contenente informazioni sul Piano di Emergenza Comunale e istruzioni sui comportamenti da tenere in caso di allarme.

Chiusi i lavori dell’assemblea, i volontari della PC hanno condiviso con l’amministrazione comunale il pranzo, gentilmente offerto dall’associazione sportiva Grottammare Volley e dall’azienda grottammarese Adriatica Rottami, presso il ristorante “Il focolare” di Grottammare.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento