Grottammare: Le prostitute vi precederanno, Charlie Barnao si immerge nell’ oscuro mondo della prostituzione maschile e fermminile

GROTTAMMARE – “Le prostitute vi precederanno”. Questo il libro di Charlie Barnao che verrà presentato martedì 4 aprile alle ore 18 presso la sala consiliare del comune di Grottammare. L’evento è organizzato dall’ associazione On the Road onlus, con il patrocinio dell’ ammministrazione comunale rivierasca e il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Cosa cercano realmente i clienti delle prostitute? Che piacere provano? Cosa cercano e cosa trovano dentro i bordelli? E le donne che si prostituiscono, al di là delle ragioni economiche per cui lo fanno, cosa provano a vendere la loro intimità? Che relazioni si instaurano tra clienti e prostitute? Domande difficili, dalle risposte complesse, che hanno spinto il sociologo Charlie Barnao ad immergersi nell’oscuro e misconosciuto mondo della prostituzione maschile e femminile.  Un mondo che, se osservato da vicino, diventa una lente di ingrandimento privilegiata per osservare il rapporto tra uomo e donna nella società contemporanea.

Proprio da questo la scelta del titolo “Le prostitute vi precederanno” perché nei nightclub e nei bordelli e nelle saune gay si riescono a osservare le tendenze relative alle questioni di genere ancora prima che si palesino all’esterno. La crisi di identità maschile, l’integrazione culturale tra la cultura dominante e le culture marginali, l’impersonalità delle relazioni, sono solo alcuni esempi.  Una ricerca etnografica durata oltre dieci anni, raccontata attraverso uno stile autobiografico nel tentativo di descrivere e comprendere il mondo della prostituzione dal punto di vista dei suoi protagonisti, cercando di vedere la realtà con i loro occhi.

Utilizzando il metodo dell’osservazione partecipata e uno sguardo non giudicante, il sociologo siciliano ci racconta un mondo praticamente sconosciuto o mal conosciuto, circondato da pregiudizio e stigma sociale. Un mondo, però, profondamente radicato nella nostra società, abitato da persone normali che per sopravvivere all’essenza estrema della loro quotidianità, sviluppano qualità straordinarie.

Interverranno Charlie Barnao (Sociologo e Docente di Sociologia e Sociologia della Sopravvivenza presso l’Università Magna Grecia di Catanzaro), Maria Rita Bartolomei (Antropologa e Docente di Antropologia Culturale presso l’Università di Macerata), il sindaco di Grottammare Enrico Piergallini e Vincenzo Castelli presidente dell’ Associazione On the Road Onlus.

Molto prima di capire se la persona con cui entriamo in contatto in strada, nei night o negli appartamenti vive una condizione di sfruttamento è necessario instaurare con lei una relazione di fiducia, abbandonando il pregiudizio e incontrandola prima di tutto come persona. Solo allora saremo veramente in grado di entrare in relazione con lei e capire se ha bisogno di aiuto. Questo libro serve anche a questo, ad abbandonare il pregiudizio, per entrare in relazione con le persone e solo allora riuscire a comprendere la vera natura del loro comportamento.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento