Grottammare: “Sguardi di donne 2022”, ecco gli appuntamenti

GROTTAMMARE – Dal 5 marzo al 15 maggio, la Città di Grottammare ospiterà la nona edizione di Sguardi di Donne organizzata in collaborazione tra l’Assessorato e la Consulta per le Pari opportunità.

Approvato ieri, il programma è composto da quattro appuntamenti che si svolgeranno in presenza: si inizia, domani, sabato 5 marzo, con l’Osservatorio di genere di Macerata che presenterà il libro “Leviedelledonnemarchigiane: non solo toponomastica”, a cura di Silvia Alessandrini Calisti, Silvia Casilio, Ninfa Contigiani, Claudia Santoni (ore 17, Sala Consiliare).

“Sguardi di donne” è una iniziativa rivolta ai cittadini di ogni età, e oltre a prevedere attività culturali e d’informazione, intende valorizzare il ruolo della donna nella società anche attraverso un ricordo delle grandi personalità femminili del nostro territorio.

“Cambiare la cultura, cambiare gli immaginari, cambiare il linguaggio: sono imperativi di questa fase storica, che chiamano in causa l’impegno di istituzioni, scuola, media, associazioni, società civile, singole cittadini e singoli cittadini”, si legge nella prefazione della Ministra dell’Istruzione, Università e Ricerca Valeria Fedeli, che accompagna il libro protagonista del primo appuntamento.

L’opera è un repertorio biografico che intende recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.

Il programma della nona edizione proseguirà come segue:

-sabato  19 marzo, ore 17, Sala Consiliare, “Libere di essere”. Incontro sulle tematiche lgbtq+;

-domenica  10 aprile, ore 17, Sala Consiliare, EMERGENCY : Le donne Afgane;

-domenica 15 maggio, ore 17, Sala Kursaal, Gli anni del collettivo donne di Grottammare/Cosnegna del Premio Silvana Scaramucci.

Per la realizzazione dell’iniziativa “Sguardi di donne 2022” ci si avvarrà anche della collaborazione dell’Associazione Policulturale Artistic Picenum , che realizzerà un video promozionale a titolo gratuito.

La partecipazione agli eventi è libera, nel rispetto della normativa e dei protocolli di sicurezza previsti per contenere la diffusione del virus Sars-Cov-2.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...