I risultati ottenuti nel 2018 dalla Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche

CIVITANOVA MARCHE – La fine dell’anno a è un’ottima occasione per redigere un bilancio sull’andamento delle attività della Compagnia Carabinieri  di Civitanova Marche che ha competenza sui sette comuni a ridosso della fascia costiera (Civitanova Marche, Potenza Picena, Porto Recanati, Recanati, Montelupone, Montecosaro, Morrovalle).

Questa analisi vuole evidenziare solo alcune delle molte voci che occupano l’attività quotidiana dei Carabinieri. L’Arma della Compagnia di Civitanova Marche, nel corso del 2018, sul numero di emergenza  112 ha ricevuto oltre 40mila  richieste ed ha gestito circa 6000 interventi, di cui 1220 di soccorso,  con le sue unità distribuite e operanti nelle sette  città. L’Arma ha proceduto per 3337 delitti su 4284, quasi l’80 % dei reati.

Si è dato particolare attenzione al controllo del territorio con l’organizzazione di servizi mirati e cosidetti a largo raggio, che congiunta all’attività repressiva che ha permesso di identificare e arrestare alcuni  delinquenti seriali,  hanno consentito una riduzione sostanziale dei reati contro il patrimonio. Si è passati dai 2189 furti del 2017 ai 1581 del 2018.

Come l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che ha permesso di sequestrare 18 Kg di stupefacente, 19 le persone arrestate e 83 quelle denunciate a p.l., un centinaio quelle segnalate alla Prefettura come assuntori. Attività che è proseguita svolgendo servizi vicino agli istituti scolastici per infrenare la diffusione delle sostanze psicotrope tra le giovani generazioni e svolgendo incontri con gli studenti nell’ambito del progetto “cultura della legalita” informandoli delle conseguenze fisiche e penali dati dall’assunzione.

Si è data attenzione anche all’attività delle misure di prevenzione e sono stati proposti nei confronti di persone ritenute pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica: 44 fogli di via obbligatori, 7 avvisi orali e 4 sorveglianze speciali. Al contrario si registra un piccolo aumento delle Frodi Informatiche che sono state 288 da 269 dell’anno scorso, di cui solo 42 scoperte.

Un altro settore che ha impegnato l’attività dell’Arma sono stati i reati dei maltrattamenti in famiglia e dello stalking. Sono state denunciate 17 persone e 1 arrestata per maltrattamenti mentre 4 sono state le persone denunciante per stalking e 1 arrestata. Reati spesso collegati e premonitori, risultati in aumento, sono le lesioni dolose con  96 denunciati , le percosse con  20 e le minacce con 104 .

Qui di seguito si riportano alcuni dati e risultati che sintetizzano l’impegno dell’Arma:

Sono state effettuate 6726 pattuglie, identificate 37.080 persone e controllate 30.752 veicoli. Oltre 200 le persone accompagnate in Caserma per l’identificazione. I servizi di Ordine Pubblico sono stati 863.  94 sono stati  gli arresti e 1078 le persone denunciate; 1583  contravvenzioni al Cds e 138 automezzi sequestrati, ritirate 55 patenti per guida in stato di ebrezza e 10 per guida sotto l’effetto di stupefacenti.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...