Femminicidio di Nereto: il compagno di Mihaela ha confessato, uccisa per gelosia

NERETO – Ha confessato Cristian Daravoinea, il trentaseienne arrestato dopo il brutale omicidio della compagnia Mihaela Roua. L’uomo avrebbe infatti ammesso di essere stato lui ad accoltellare a morte la compagna in un raptus di gelosia legato al fatto che la donna voleva lasciarlo dopo sedici anni.

Le coltellate inferte sul corpo della giovane mamma di una bimba di sei anni sarebbero state in tutto tre. Dopo l’assassinio della donna se ne è andato in auto lasciando il cellulare e tentando di accoltellarsi da solo. Lo hanno trovato i carabinieri lievemente ferito sulla spiaggia di Alba Adriatica.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...