Il coronavirus mette in crisi il Museo Malacologico di Cupra Marittima


CUPRA MARITTIMA – Il Museo Malacologico, come gli altri musei della Regione Marche, dal 3 marzo è chiuso, ma a differenza dei musei pubblici che hanno finanziamenti dello Stato, non solo non ha la possibilità di mostrare i propri tesori, ma si trova nella situazione di dover pagare un mutuo decennale per il quale ha chiesto la sospensione ai sensi dei decreti vigenti.

“La sospensione dalla UBI Banca è stata accordata -dice  il direttore del Museo Malacologico Tiziano Cossignani-  ma con un tasso oneroso di quasi il 20 per cento! A fronte di 10 mila euro da versare per la rata trimestrale devono essere corrisposti, per 6 mesi di rinvio, più di mille euro di interessi! Che saranno spalmate nelle rate residue.

Se questi sono gli interventi a sostegno delle istituzioni c’è solo da
preoccuparsi, più del Coronavirus”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...