Il Gip di Vicenza archivia il caso Fanesi, la famiglia: “Ricorreremo alla Corte Europea”

SAN BENEDETTO – Il Gip di Vicenza ha accolto la richiesta di archiviazione formulata dai pm titolari dell’inchiesta sul ferimento del tifoso rossoblù Luca Fanesi avvenuto il 5 novembre 2017 fuori lo stadio Menti al termine della partita Vicenza – Samb, rigettando le richieste avanzate con atto di opposizione dall’avvocato Fabio Anselmo.

«Una decisione assurda» ha commentato il legale anche del caso Cucchi. Il decreto di archiviazione è stato emesso da qualche giorno e poi è stato notificato alle parti. Il provvedimento è stato reso noto dall’avvocato Anselmo nel pomeriggio di oggi.

“Stiamo studiano con l’avvocato Anselmo –commenta Massimiliano Fanesi fratello di Luca- tutte le strade da percorrere anche perché il decreto di archiviazione non è ricorribile in Tribunale. Stiamo infatti pensando alla Corte Europea di Strasburgo e soprattutto di continuare in sede civile dove potrebbero emergere nuovi elementi che potrebbero riaprire il caso. E’ stata una bella mazzata. Io sono un buon incassatore ma questa decisione del Gip mi lascia allibito. Ho nella mail il provvedimento di archiviazione e quello che si legge è imbarazzante. Tutto viene interpretato affinchè si arrivi all’archiviazione”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...